Me

Salvini: “San Valentino è una festa da abolire”

Il vicepremier ha rilasciato questa sorprendente dichiarazione su Twitter

Immagine di copertina
Matteo Salvini ed Elisa Isoardi

SALVINI SAN VALENTINO – A Matteo Salvini San Valentino non piace. C’entrerà forse la recente rottura con Elisa Isoardi, o la necessità di accaparrarsi i voti dei single di tutta Italia, fatto sta che per il ministro dell’Interno si tratta di una festa persino da abolire.

“Un abbraccio a tutte voi amiche, che fate vivere, sognare e crescere questa pagina e l’Italia – scrive su Twitter – San Valentino? Avete ragioni voi, probabilmente sarebbe una ‘festa’ da abolire…vi voglio bene“.

Quella del vicepremier sembra più che altro una provocazione. Chissà però come reagiranno stavolta gli utenti dei social.

Leggi anche: Sanremo 2019, Salvini controbatte alla frecciata di Isoardi su Mahmood

San Valentino è infatti una festa a cui gli innamorati tengono molto. Perché allora lanciare un messaggio potenzialmente impopolare, da parte di un leader abituato a comunicare solo ciò che piace alla gente?

Forse, pensandoci bene, il tweet può arrivare dritto al “cuore” dei single italiani: non tutti infatti amano San Valentino. E per chi non ha un partner, la ricorrenza ha spesso un sapore amaro.

Leggi anche: A “La Prova del Cuoco” Elisa Isoardi parla della sua storia con Salvini

Vedere le altre coppie mano nella mano, magari a scambiarsi frasi romantiche, può infatti essere irritante per chi, per scelta o meno, passa la giornata da solo.

E che, magari, ha apprezzato il messaggio di Salvini.

Leggi anche: San Valentino 2019: le immagini più belle da inviare al vostro partner

Leggi anche: Menù di San Valentino, idee per una cena romantica dall’antipasto al dessert

Leggi anche: L’oroscopo di San Valentino 2019: ecco cosa prevedono gli astri per la festa degli innamorati