Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Berlusconi insulta gli italiani: “Siete una vergogna. Aprite gli occhi”

Immagine di copertina

Silvio Berlusconi, dopo aver annunciato di candidarsi alle elezioni europee 2019, sta facendo tappa ad ogni programma delle sue televisioni Mediaset, per una campagna elettorale in grande stile.

L’ex presidente del Consiglio ha per prima cosa concesso un’intervista a Pomeriggio Cinque, il salotto condotto da Barbara D’Urso e in onda su Canale 5.

Poi, il 13 febbraio è stata la volta del programma Stasera Italia. Queste le parole del Cavaliere: “Italiani siete una vergogna, siete fuori di testa. Lo dico a tutti. Aprite gli occhi. Perché vi affidate a questo governo di incapaci? Devono aprire gli occhi”.

Silvio Berlusconi su Retequattro non si è risparmiato nell’attacco alla maggioranza giallo-verde e ai suoi elettori. Quindi se l’è presa con una larga maggioranza di italiani: “Io sono qui per senso di responsabilità, la politica mi fa schifo”, ha aggiunto il Cavaliere.

Poi l’ex premier ha continuato: “Ma come si fa a ragionare cosi’! Italiani svegliatevi, siete attualmente completamente ciechi rispetto a quello che accade in questo Paese. Siete una vergogna. Lo dico a quelli che non votano e anche a quelli che votano male”.

Non risparmiano nessuno le parole di Berlusconi, che commenta di non conoscere Calenda, “ma ha fatto un manifesto che ho condiviso per alcuni punti. Il voto a Di Maio è inclassificabile e Grillo è Un personaggio assolutamente negativo”.

Silvio Berlusconi dice di volersi comprare una casa a Bruxelles per salvare, secondo lui “ancora una volta” il Bel paese. “Siamo isolati e disprezzati da tutti i governi europei” ha specificato.

Forza Italia da poco compiuto venticinque anni, si può dire, venticinque anni di Silvio Berlusconi in politica. Il 18 gennaio 1994 l’imprenditore milanese, fondatore dell’azienda televisiva privata Mediaset, apparve sulla scena segnando, da quel giorno in poi, un percorso fatto di successi e cadute.

Qui la timeline dei 25 anni di Forza Italia

Al di là del credo politico, Silvio Berlusconi, con il suo partito di centrodestra è stato, nel bene e nel male, una personalità importante che segnato la storia della Seconda Repubblica. Vita pubblica, privata e vicende giudiziarie si sono intrecciate continuamente nel corso di questo quarto di secolo. E il Cavaliere non ha intenzione di terminare proprio ora i suoi show.

> LEGGI ANCHE: I 25 anni di Forza Italia nel cinema