Me

La scaletta dell’areo si spezza e sei passeggeri cadono nel vuoto: il video dell’incidente

L'incidente è avvenuto a Barnaul, in Siberia: il volo era diretto alla capitale russa Mosca

Sei passeggeri della Ural Airlines sono rimasti feriti dopo essere caduti dalla scaletta dell’aereo mentre si stavano imbarcando.

La scena è stata ripresa da una telecamera a circuito chiuso: l’incidente è avvenuto il 12 febbraio 2019 e ha interessato i passeggeri del volo che da Barnaul, in Siberia, era diretto alla capitale russa Mosca.

Leggi anche: Belgio, sciopero generale dei controllori di volo

Nel video si può vedere il momento esatto in cui sei persone precipitano nel vuoto dopo che una parte della scaletta che conduce all’aereo di linea cede improvvisamente.

A seguito dell’incidente sono rimaste ferite almeno sei persone: tre hanno riportato traumi più seri come fratture e lesioni alla schiena.

“Sono caduti tutti in una volta, è stato come guardare un videogioco”, è stato il racconto di uno dei passeggeri.

“Stavo per salire le scale quando è successo. Sono stato il primo a correre per aiutare gli altri”, ha aggiunto un altro. “La paura è stata tanta, poteva succedere una tragedia cadendo da quell’altezza”.

A rimanere coinvolte nell’incidente sono state soltanto le poche persone che si trovavano già sui gradini della scaletta. Gli altri infatti erano ancora a terra in attesa di poter salire e raggiungere i loro posti all’interno del velivolo. “Faceva freddissimo la temperature era -15 gradi”, hanno spiegato i passeggeri.

Secondo quanto spiegato da un rappresentante dell’aeroporto di Barnaul la causa dell’incidente è da rintracciare in un “errore nascosto” sui gradini e che era “impossibile rilevare durante il normale controllo pre-volo”.

Sull’incidente si è espressa anche una funzionaria del procuratore della Siberia occidentale, Oksana Gorbunova, che ha assicurato che gli ispettori sono al lavoro per capire cosa sia successo e trovare i responsabili dell’incidente.

“L’attrezzatura aeroportuale è responsabilità dell’aeroporto”, è stata invece una delle prime dichiarazioni rilasciate dall’ufficio stampa della compagnia aerea Ural Airlines, che ha declinato ogni responsabilità.