Me

“Non si fa così”: Giorgia Meloni furiosa impreca davanti ai cronisti in Abruzzo | VIDEO

La leader di fratelli d'Italia sbotta ai cronisti che la pressano

È giallo per una frase pronunciata da Giorgia Meloni in Abruzzo, davanti ai giornalisti riuniti attorno a lei per ascoltare il primo commento sulla vittoria schiacciante alle regionali del suo candidato, Marco Marsilio.

Pare che Meloni, nel corso dell’intervista – esattamente al secondo 0.40 del video – si sia fatta scappare una bestemmia. L’audio non è nitido, ma si sente la leader di Fratelli d’Italia abbassare la voce e sbottare di fronte ai cronisti pressanti.

Lei ha subito precisato: “Ho detto santa Madonna”, l’audio, però, sembra testimoniare altro.

Le elezioni in Abruzzo

Domenica 10 febbraio in Abruzzo si votava per le elezioni regionali 2019. Qui i dati sull’affluenza. Le elezioni sono state vinte dal centodestra: Marco Marsilio è il nuovo presidente.

LEGGI ANCHE: Elezioni Abruzzo: segui qui i risultati

Si trattava di elezioni anticipate, convocate in seguito alle dimissioni del governatore Luciano D’Alfonso che lo scorso 4 marzo è stato eletto al Senato, tra le file del Partito democratico.

L’Abruzzo non è l’unica regione chiamata alle urne nel 2019. Sono infatti altre 5 le regioni italiane chiamate alle urne nel corso dell’anno: Sardegna, Basilicata, Emilia Romagna, Piemonte e Calabria.

Marco Marsilio è il nuovo presidente dell’Abruzzo

A vincere è stato il candidato presentato dalla coalizione di centrodestra Marco Marsilio. Sostenuto dalle liste di Fratelli d’Italia, Lega Salvini Abruzzo, Forza Italia, Azione Politica, Unione di Centro-DC-IDeA, ha stravinto le elezioni con oltre il 49 per cento delle preferenze.

Marsilio è nato a Roma nel 1968 ma i genitori sono originari di Tocco da Casauria, in provincia di Pescara, città in cui il padre ha fatto ritorno una volta in pensione.  Il candidato della destra alle elezioni regionali dell’Abruzzo è laureato in Filosofia all’università di Roma La Sapienza, ha 51 anni, è sposato e ha una figlia.

Nel 2008 è stato eletto alla Camera dei Deputati dopo una lunga esperienza amministrativa e ha ricoperto il ruolo di componente dell’Ufficio di presidenza della Commissione bilancio e ha fatto anche parte della bicamerale sul Federalismo fiscale.

All’età di 20 anni ha fondato e amministrato una società cooperativa editoriale, è stato poi amministratore di una società di diritto algerino nell’ambito di un progetto per l’internazionalizzazione d’impresa.

Project manager professional dal Project management institute, ha lavorato in un’azienda di progettazioni, costruzioni e facility management. Al momento è professore a contratto di Estetica, Museologia e Marketing applicato ai Beni culturali all’Università Link Campus.