Me

Sanremo 2019: Loredana Bertè acclamata vincitrice dal pubblico dell’Ariston

Immagine di copertina

SANREMO 2019 BERTÈ ARISTON – La 69esima edizione del Festival di Sanremo viene vinta da Mahmood. Ma per il pubblico dell’Ariston la vera vincitrice è senz’altro lei: Loredana Berté. Osannata a ogni esibizione in tutte queste cinque serate, la Berté si è fermata a un passo dal podio, arrivando quarta.

LEGGI ANCHE: La classifica di Sanremo 2019

Nel momento dell’annuncio della classifica gli spettatori presenti in teatro hanno fischiato sonoramente, dimostrando così tutto il loro disappunto. A non convincere il pubblico sanremese anche la quinta posizione per Simone Cristicchi e la sesta per Daniele Silvestri. Per la platea dell’Ariston, infatti, la vincitrice era Loredana Bertè in maniera unanime. Il brano Cosa ti aspetti da me ha convinto il pubblico, tanto che a ogni esibizione ha ricevuto un’autentica standing ovation.

QUI TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU SANREMO 2019 

Per molti Loredana Berté era tra le serie candidate alla vittoria finale, o quanto meno a salire su podio. Il quarto posto, quindi, è apparso quasi come una beffa. Dietro il vincitore Mahmood sono arrivati infatti Ultimo e Il Volo.

> QUI TUTTI I DETTAGLI SUI CANTANTI IN GARA

“Grazie lo stesso, vi amo”, ha scritto a caldo la Berté in un post su Twitter, ringraziando così tutti i suoi fan.

Sanremo 2019 Bertè Ariston | Testo

C’è qualcosa che non va
Per essere seduti qui
Per dirsi almeno
E dire almeno le cose inutili
Che ti sembra vero solo se
Doveva andare poi così
Che vuoi dare tutto
Vuoi dare tutto e resti lì
Ed io ci credevo
Ed io ci credevo sì
Ci vuole soltanto una vita
Per essere un attimo
Perché ci credevi
Perché ci credevi sì
Ti aspetti tutta una vita
Per essere un attimo
Che cosa vuoi da me
Che cosa vuoi da me
Cosa ti aspetti dentro te
Che tanto non lo sai
Tanto non lo vuoi
Quello che cerchi tu da me
Che cosa vuoi per me
Che cosa vuoi per te
Cosa ti aspetti in fondo a te
C’è qualcosa che non va
E tutto poi finisce qui
Puoi fare a meno
Di fare almeno le cose facili
Se è vero poi più vero è
Se va bene va bene così
E fragile fragile resti lì
E io ci credevo
Io ci credevo sì
Ci vuole soltanto una vita
Per essere un attimo
E tu ci credevi
Tu ci credevi sì
Ti aspetti tutta una vita
Per essere un attimo
Che cosa vuoi da me
Che cosa vuoi da me
Cosa ti aspetti dentro te
Che tanto non lo sai
Tanto non lo vuoi
Quello che cerchi tu da me
Che cosa vuoi per me
Che cosa vuoi per te
Cosa nascondi dentro di te
Ma io non posso credere che
Che esista un altro amore
Che esista un altro amore come te
Ma io non posso credere che
Esista un altro amore
Esista un altro amore
Che cosa vuoi da me
Che cosa vuoi da me
Cosa ti aspetti tu da me?
Che tanto non lo sai
Tanto non lo vuoi
Quello che cerchi tu da me
Che cosa vuoi per me
Che cosa vuoi per te
Cosa nascondi negli occhi te
Che cosa vuoi da me?

> PREMIO TIM MUSIC

> PREMIO PER LA MIGLIOR COMPOSIZIONE MUSICALE ” GIANCARLO BIGAZZI

> PREMIO MIGLIOR TESTO “SERGIO BARDOTTI”

> PREMIO MIGLIOR INTERPRETAZIONE “SERGIO ENDRIGO”

> PREMIO DELLA SALA STAMPA “LUCIO DALLA”

> PREMIO DELLA CRITICA “MIA MARTINI”