Me

Ressa e coda infinita per le Nike Air Max: l’edizione limitata va a ruba

Immagine di copertina

Nike air max 90, edizione limitata a Milano

Si può fare a botte per un paio di scarpe?

Evidentemente sì. Nel giorno del lancio nei negozi di Milano della special edition delle Nike Air Max 90, centinaia di persone hanno riempito le strade e le piazze in attesa dell’apertura del NikeLab, lo store che ha messo in vendita l’edizione limitata.

Spintoni, calci, insulti: la polizia è più volte dovuta intervenire per placare la folla.

Le scarpe sono vendute di listino al costo di 160 euro e ri-vendute esternamente con “gli interessi”, arrivando a costare fino a 600 euro.

Il negozio è stato preso d’assalto da coloro che erano pronti a tutto per riuscire ad ottenere le tanto desiderate Air Max: pronti a sfidare il freddo, pronti a tornare a casa con i lividi, pronti a prendere i vicini a parolacce.

Già dalla sera prima, in molti si sono appostati per dormire fuori dallo store. La Nike non si aspettava un tale risultato e non è riuscita a gestire in sicurezza gli eventi. Qualcuno si è fatto male e in molti non sono riusciti ad acquistare le scarpe.

Un caso del genere era già accaduto di recente, lo scorso 19 dicembre decine di clienti avevano sfidato il gelo milanese per due giorni interi: l’obiettivo in quel caso erano le Off-White x Nike Air Force 1 nei colori Black e Volt.

Le produzioni limitate possono mandare fuori di testa.