Me

Ultimi sondaggi politici in Sardegna: Centrodestra nettamente in testa su M5S e Centrosinistra

Immagine di copertina

ULTIMI SONDAGGI POLITICI OGGI – Si avvicina sempre di più l’appuntamento elettorale per la Sardegna, chiamata quest’anno a eleggere il nuovo presidente della Regione e a rinnovare il Consiglio regionale come altre 5 regioni italiane. In vista del voto del 24 febbraio, gli ultimi sondaggi di Affaritaliani.it danno un quadro che sembra abbastanza ben delineato: il candidato di Centrodestra, Christian Solinas, ad oggi è nettamente avanti rispetto ai due avversari.

> SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

> QUI TUTTI GLI ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI AGGIORNATI

Ad appoggiare Solinas sono la Lega, il Partito d’Azione Sardo, Forza Italia, Fratelli d’Italia e alcune liste civiche. Il totale dei voti che, in proiezione, dovrebbe ottenere il candidato oscilla tra il 35 e il 39 per cento.

Staccati di diversi punti i due avversari, il candidato del Centrosinistra (appoggiato dal Partito Democratico, +Europa e altre liste civiche) Massimo Zedda e quello del Movimento 5 Stelle Francesco Desogus. Gli ultimi trend elettorali parlano infatti di un consenso che oscilla, per entrambi, tra il 27 e il 31per cento. Troppo poco per impensierire Solinas.

LEGGI ANCHE: Tutto sulle elezioni regionali in Sardegna

Ultimi sondaggi politici oggi | Elezioni regionali Sardegna | I dati dei singoli partiti

Diversi invece i dati relativi alle singole formazioni politiche. In questo caso, a dominare è il Movimento 5 Stelle (24-25 per cento). Per il partito guidato da Luigi Di Maio però è una consolazione a metà, visto che alle elezioni politiche del 2018 il Movimento raggiunse il dato record del 42,5 per cento di gradimento.

A rosicchiare punti percentuali ai grillini ci ha pensato l’alleato di governo, la Lega, che secondo i sondaggi di oggi sfiora il 20 per cento, attestandosi come primo partito di Centrodestra in Sardegna. Forza Italia, infatti, si ferma al 5-6 per cento, mentre Fratelli d’Italia e Partito d’Azione Sardo non superano il 3 per cento.

Per quanto riguarda il Centrosinistra, invece, il Partito Democratico registra un ulteriore calo, arrivando all’11-12 per cento.

Ultimi sondaggi politici oggi | Elezioni regionali Sardegna | Come e quando si vota

In Sardegna le urne sono aperte dalle 7 alle 23 di domenica 24 febbraio 2019. Ogni elettore ha a disposizione un’unica scheda con cui votare sia per il candidato presidente che per i consiglieri regionali.

La legge prevede una soglia di sbarramento del 10 per cento per le coalizioni, e del 5 per cento per le liste non coalizzate. La legge elettorale prevede inolte il voto disgiunto, cioè è possibile votare per una lista e per un candidato presidente non collegati fra loro.

Ciascun elettore deve recare con sé un documento di identità e la scheda elettorale.