Me

Ultimi sondaggi politici: tra la Lega e il M5S più di 10 punti

Immagine di copertina

Ultimi sondaggi politici 1 febbraio – La Lega ha un vantaggio di oltre 10 punti percentuali sul Movimento Cinque Stelle. È quanto emerge da un sondaggio elettorale condotto dall’istituto Index Research e diffuso durante la puntata del 31 gennaio 2019 di PiazzaPulita  [qui tutti gli ultimi sondaggi].

> SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

> QUI TUTTI GLI ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI AGGIORNATI

Il sondaggio stima il consenso del partito di Matteo Salvini al 33,7 per cento e il movimento guidato da Luigi Di Maio al 23,5 per cento. Rispetto alla rilevazione della settimana precedente i Cinque Stelle sono in calo dello 0,4 per cento, mentre la Lega ha guadagnato 0,7 punti percentuali.

Quanto agli altri partiti, il Partito democratico viene rilevato al 17,5 per cento (-0,1 per cento rispetto alla rilevazione della precedente settimana), mentre Forza Italia è stimata al 7,9 per cento (-0,1) e Fratelli d’Italia al 4,3 (+0,2).

Le intenzioni di voto in sintesi:

  • Lega: 33,7 per cento
  • M5S: 23,5 per cento
  • Pd: 17,5 per cento
  • Forza Italia: 7,9 per cento
  • Fratelli d’Italia: 4,3 per cento
  • Più Europa: 2,7 per cento
  • Potere al Popolo: 2 per cento
  • Altre liste di sinistra: 2,9 per cento (complessivo)

Ultimi sondaggi politici: caso Diciotti, gli italiani stanno con Salvini

Sul caso Diciotti la maggioranza degli italiani sta dalla parte del ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Questo, almeno, è quanto rivelano almeno due sondaggi politici diffusi in questi giorni.

Secondo una rilevazione condotta dall’istituto Eumetra, alla domanda “i magistrati vogliono far fuori Salvini?”, il 50 per cento degli intervistati ha risposto “sì”, il 31 per cento “no” e il 19 per cento “non so”. L’indagine è stata svolta il 27 gennaio e presentata durante il programma Quarta Repubblica, su Rete Quattro.

Il consenso nei confronti di Salvini sul caso Diciotti è stato confermato da un altro sondaggio, condotto da Emg Acqua e reso noto nel corso del programma tv Agorà, in onda su RaiTre.

Secondo questo sondaggio, il 57 per cento degli italiani ritiene che il Senato dovrebbe negare l’autorizzazione a procedere contro Salvini, accusato di sequestro di persona per aver tenuto bloccati a bordo della Diciotti 177 migranti per cinque giorni.

Di contro, solo il 38 per cento pensa che il vicepremier leghista andrebbe processato.

Si schierano contro l’autorizzazione a procedere il 97 per cento degli elettori della Lega e il 66 per cento dei sostenitori del Movimento Cinque Stelle, mentre il 60 per cento degli elettori del Partito democratico ritiene che il leader leghista andrebbe processato.