Me

Si squarcia in volo l’ala di un aereo diretto a Bari: atterraggio d’emergenza e terrore tra i passeggeri

Immagine di copertina
L'ala squarciata dell'aereo

Martedì 29 gennaio un aereo partito da Francoforte, e diretto a Bari, ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza a causa di un improvviso squarcio sull’ala del velivolo.

L’aereo era partito da poco dallo scalo tedesco, intorno alle ore 19. L’atterraggio a Bari era previsto per le 21, ma poco dopo il decollo il velivolo ha dovuto avviare le operazioni per l’atterraggio di emergenza, avvenuto per fortuna in maniera sicura e senza conseguenze per i passeggeri.

Questi ultimi hanno comunque vissuto minuti di autentico terrore.

“Dopo 40 minuti siamo tornati indietro per un atterraggio di emergenza – ha raccontato a Repubblica Monica che stava tornando a Bari col marito – ma ci siamo subito accorti che qualcosa non andava, perché l’aereo non prendeva quota e rimaneva sempre basso: vedevamo ancora le luci della città troppo vicine”.

“Ci hanno avvertiti che stavamo rientrando e che l’atterraggio sarebbe stato violento – prosegue – però per fortuna il pilota è stato bravissimo e ha evitato l’impatto turbolento”.

L’aereo, dopo l’atterraggio emergenza, è stato oggetto di approfonditi controlli da parte dei tecnici.

I passeggeri, dopo qualche ora, sono stati imbarcati su un nuovo volo diretto a Bari, dove sono arrivati in nottata.