Me

Ultimi sondaggi politici: Calenda supera il 20 per cento, scende M5S

Immagine di copertina

Ultimi sondaggi politici oggi – Secondo l’ultimo sondaggio realizzato da Swg per il TgLa7 la Lega torna a salire dopo aver perso consensi nelle ultime settimane a tutto discapito di Movimento 5 Stelle e delle opposizioni.

– SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

QUI TUTTI GLI ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI AGGIORNATI

Ultimi sondaggi politici oggi – Il sondaggio di Swg per La7 

Il partito di Matteo Salvini si attesta nuovamente intorno al 32,6 per cento, guadagnando 1 punto percentuale in più rispetto ai sondaggi precedenti.

Negativo invece il saldo di M5S, che segna un calo dello 0,8 per cento nelle preferenze arrivando al 24,9 per cento.

Non va meglio per le opposizioni: il Partito democratico perde lo 0,7 per cento tornando al 17,2 per cento, mentre Forza Italia cala all’8,1 per cento nonostante il ritorno di Silvio Berlusconi alle europee.

Restano quasi del tutto invariate le preferenze di +Europa, ferma al 2,9 per cento, e Potere al popolo (2,4 per cento).

A colpire è invece il risultato del sondaggio in merito al progetto lanciato dall’ex ministro Carlo Calenda: secondo Swg, “Siamo europei” otterrebbe alle prossime elezioni europee tra il 20 e il 24 per cento dei consensi.

ultimi sondaggi politici oggi

Ultimi sondaggi politici oggi – Reddito e quota 100

Secondo il sondaggio realizzato da Quorum/YouTrend e commissionato da SkyTg24 la maggioranza degli italiani (il 59 per cento) non è soddisfatto di quanto fatto fino ad oggi dal governo. A questo dato si contrappone il largo consenso su cui possono ancora contare Lega e M5S.

Per quanto riguarda le ultime misure approvate dal governo, il sondaggio rileva che il 60,8 per cento degli intervistati è a favore di quota 100 (il 39 per cento è contrario), mentre il 45,3 per cento apprezza il reddito di cittadinanza.

Sempre sul reddito di cittadinanza, il 90,4 per cento degli elettori del Movimento e l’89,9 per cento dei sostenitori della Lega approvano la misura, mentre a favore di quota 100 si sono espressi il 97,2 per cento dei leghisti e il 90,4 per cento dei pentastellati.