Me

L’amica geniale si trasforma in street art. Ecco dove è apparso l’incredibile murales

Immagine di copertina

La seguitissima serie L’amica geniale diventa un’opera d’arte proprio nei suoi luoghi simbolo.

In pieno Rione Luzzati, un muro grigio ha preso i colori della storia di Elena Ferrante. Il murales verrà presentato il 28 gennaio e alla giornata parteciperanno anche le due giovani attrici della serie tv Ludovica Nasti ed Elisa Del Genio, Lila e Lenù nel film. Ci sarà anche Vittorio Viviani, il “Maestro ferraro” della fiction.

La street art è opera di Eduardo Castaldo, e rappresenta le due bambine con lo sguardo verso l’orizzonte.

L’Amica Geniale, pubblicato nel 2011, è il primo di una serie composta da altri tre romanzi: Storia del nuovo cognome, Storia di chi fugge e di chi resta e Storia della bambina perduta, della scrittrice Elena FerranteDalla celebre quadrilogia è stata tratta una miniserie prodotta da Rai e Hbo e che va in onda su Rai 1 dal 27 novembre 2018.

La serie è diventata ormai un traino per la città di Napoli, per inaugurare il dipinto ci saranno anche personaggi politici: il presidente della Campania Vincenzo De Luca, il presidente della quarta municipalità Giampiero Perrella, l’assessore regionale all’Istruzione Lucia Fortini, l’assessore alle Politiche Integrate di Sicurezza e Legalità Franco Roberti, e il presidente della Fondazione Polis Don Tonino Palmese.

Un omaggio alla scrittrice misteriosa, ad una serie tutta italiana che ha avuto un gran successo e, infine, ai quartieri più difficili di Napoli che hanno voglia di rinascere.

 

Leggi anche: “Le anticipazioni per L’amica geniale 2”