Me

Pensioni notizie oggi: il decreto su Quota 100 è in ritardo e intanto aumenta l’età per la pensione

Immagine di copertina

PENSIONI NOTIZIE OGGI – Ci è voluta la minaccia dell’apertura per l’Italia di una procedura di infrazione e l’arrivare ad un passo dall’esercizio provvisorio, ma alla fine la legge di Bilancio 2019 è stata approvata e pubblicata in Gazzetta Ufficiale. Quello che però manca sono i decreti attuativi delle misure in essa contenute: parliamo ad esempio di Quota 100, la riforma del sistema pensionistico tanto voluta dalla Lega che mira a superare la legge Fornero.

> Qui tutte le notizie e gli aggiornamenti sulle pensioni

Pensioni notizie oggi | Ritardo del dl, adeguamenti scattati

Il dl relativo alla riforma previdenziale, infatti, sarebbe dovuto giungere ad approvazione entro il 31 dicembre: le norme in esso contenute, ora, rischiano di finire in uno stallo burocratico.

Tra le norme contenute nel dl sulle pensioni, infatti, ce ne è una particolarmente importante per le promesse del governo giallo-verde: quella relativa a non far aumentare i tempi per l’accesso alla pensione anticipata che, secondo la legge attualmente in vigore, dovrebbero subire gli effetti dell’adeguamento dei requisiti alla speranza di vita con un allungamento di cinque mesi.

Tale aumento, infatti, era previsto proprio per il 2019; per esempio, fino al 31 dicembre 2018, l’accesso alla pensione anticipata era consentito con 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini e con 41 anni e 10 mesi per le donne, mentre ora – e secondo le disposizioni della Fornero – queste tempistiche vengono aumentate a 43 anni e 3 mesi.

In merito invece alla pensione di vecchiaia, fino all’ultimo giorno dell’anno ormai passato essa era concessa con 66 anni e 7 mesi di età e 20 di contributi, mentre ora ne servono 67. E per i lavoratori precoci? Stesso discorso, con un aumento da 41 anni a 41 anni e 5 mesi.

Se quindi il governo avesse approvato per tempo il decreto relativo alle pensioni entro il 31 dicembre, il 1° gennaio gli adeguamenti non sarebbero scattati; attualmente è necessario, al fine di mantenere la parola data, provvedere ad una riduzione per questa “maggiorazione”.

Pensioni notizie oggi | Quali tempistiche per Quota 100?

Quindi, in conclusione, quali sono le tempistiche per Quota 100? Il dl dovrebbe arrivare a palazzo Chigi la prossima settimana – intorno al 10-12 gennaio – e, anche dopo la sua approvazione, sarà comunque necessario attendere le circolari dell’Inps e i tempi burocratici a ciò connessi.

Secondo quanto previsto – e promesso – i primi assegni pensionistici dovrebbero arrivare ad aprile per quei lavoratori del settore privato che maturano i requisiti il 1 febbraio ma a questo punto – fa notare il Corriere – queste tempistiche non sono di certo assicurate con ripercussioni negative su una platea di circa 200 mila persone. Per quanto riguarda il settore pubblico, lì i dipendenti dovranno avere anche più pazienza perché le finestre di uscita sono di 6 mesi e per le decorrenze si parla di luglio o ottobre 2019.