Me

Boom di visitatori al Louvre (grazie a Beyoncé e Jay-Z)

Dieci milioni i visitatori nel 2018, due in più rispetto all'anno precedente

Immagine di copertina
Beyoncé e Jay-Z in "Apeshit", il video musicale del 2018 girato all'interno del Louvre

Chi l’ha detto che la cultura è in crisi? Il Museo del Louvre, nel 2018, è riuscito a toccare il numero incredibile di dieci milioni di visitatori. È uno dei musei più celebri di Parigi e nell’anno che si è appena chiuso ha registrato ben due milioni di utenti in più rispetto all’anno precedente.

Ma forse dietro questi numeri straordinari non si cela solo la riscoperta dell’arte. O, meglio, parliamo sempre di arte, ma non di quella che di solito troviamo nei musei. A spingere i visitatori a varcare l’ingresso del Louvre potrebbe esser stato un video musicale: quello di Beyoncé e del marito Jay-z, Apeshit è stato girato proprio tra le preziose opere del museo parigino, suscitando lo scalpore di alcuni e – a quanto pare – la curiosità di molti.

Dopo l’uscita del video, in tantissimi hanno scelto di ammirare lo splendore del museo. “Il video di Beyoncé, così come l’apertura del Louvre ad Abu Dhabi, ha permesso che si parlasse del Louvre in tutto il mondo. È una delle conseguenze del nostro spettacolare incremento del numero dei visitatori enllo scorso anno”, ha riferito il direttore del museo, Jean-Luc Martinez. Nemmeno le manifestazioni dei gilet gialli sono riuscite a incidere in negativo gli ingressi al Louvre negli ultimissimi mesi del 2018.

Il video avrà aiutato, ma la grandezza delle esposizioni ospitate nel museo parigino nel corso dell’anno hanno fatto sì che migliaia e migliaia di turisti che ogni giorno scelgono Parigi abbiamo deciso di visitare il Louvre. Quel che è certo, però, è che “il 2018 è stato un anno significato per il Louvre”.

 

Leggi anche: Beyoncé e Jay-Z lanciano un appello ai fan: “Diventiamo insieme vegani”