Me

Mangiano scimmia rara in via di estinzione in diretta Facebook, sei persone arrestate in Vietnam

Immagine di copertina
Una scimmia languri

Sei uomini sono stati arrestati nel Vietnam centrale per aver ucciso e mangiato una scimmia di una specie in via di estinzione trasmettendo tutto in diretta Facebook.

In Vietnam il consumo di specie rare e in via di estinzione è molto diffuso, ma illegale. Chi mangia animali protetti venduti sul mercato nero, si guarda bene dal renderlo noto, per non incorrere nelle sanzioni previste dalle leggi vietnamite sulla tutela degli animali.

Questa volta però sei uomini, di età compresa tra i 35 e i 59 anni si sono filmati mentre mangiavano una scimmia languri, trasmettendo il macabro video il diretta. L’episodio risale al 17 novembre scorso, ma la polizia è riuscita a individuare e arrestare gli uomini solo il 27 dicembre 2018.

“Ci è voluto del tempo per capire i sospettati coinvolti”, ha detto un ufficiale di polizia nella provincia centrale di Ha Tinh.

Gli uomini sono stati arrestati con l’accusa di aver violato i regolamenti sulla protezione di “animali in via di estinzione e preziosi” e hanno confessato il crimine, si legge in una nota pubblicata sul sito web della polizia provinciale di Ha Tinh. Uno degli uomini aveva acquistato la scimmia da un cacciatore per 49 dollari.

Le scimmie languri mangiatori di foglie sono tra le specie di primati più minacciate al mondo e si trovano solo nella parte settentrionale del Vietnam.

Il Vietnam, con le sue tante specie in via di estinzione, come la tartaruga gigante dal guscio morbido del Fiume Rosso, l’antilope montana Saola e la scimmia Tonkin dal naso camuso, è spesso accusata di non applicare in modo efficace le leggi sulla protezione degli animali.