Me

Gerry Scotti: “Ho fatto un bagno con Michelle Hunziker nella cioccolata, da diventare matti”

Il conduttore di Chi vuol essere milionario? si racconta, tra un'infanzia difficile e una vita di successi

Immagine di copertina
Gerry Scotti e Michelle Hunziker. Credit: Getty Images

Gerry Scotti si racconta sulle pagine del settimanale di gossip Chi. Il conduttore del fortunatissimo programma Mediaset Chi vuol essere milionario? si apre in una lunga intervista al giornale di Alfonso Signorini e racconta la sua vita, tra un’infanzia difficile e una vita di successi.

Il re della televisione parla anche del rapporto con le donne. “Quando facevo la radio a Deejay una sera ero con una e una sera con l’altra. Quando sono diventato il Gerry conosciuto da tutti avevo fatto in tempo a diventare serio. Se non mi avete beccato nemmeno dopo il divorzio, con tutte le letterine che giravano intorno, è perchè proprio non ero portato”, ha affermato.

Gerry Scotti è stato sposato con Patrizia Grosso dal 1991 al 2001, poi ha incontrato la compagna, Gabriella Pierino, donna paziente che ha saputo farlo rigare dritto. “Ha sempre avuto grande rispetto per spazi, tempi e caratteri. La mia ciccia nasconde anche tanti spigoli, non aspettarsi di trovare a casa la stessa persona che si vede in tv è una buona regola… comunque non ci sposeremo, abbiamo già dato”, ha aggiunto Gerry.

Negli anni, però, spiega ancora Gerry Scotti, non sono mancate le tentazioni. Il conduttore Mediaset ha lavorato negli anni affiancato da donne splendide, dunque in più di un’occasione si sarebbe trovato in una posizione per così dire “difficile”. Gerry Scotti ricorda, su tutte, quella che vede protagonista la bellissima svizzera Michelle Hunziker.

Un aneddoto piccante, che il conduttore rivela per la prima volta dopo anni: “Ho persino fatto il bagno di cioccolata calda con Michelle Hunizker. È stata una bella tentazione, c’era da diventare matti”.

E parlando di colleghe importanti, il conduttore spende qualche parola anche per Maria De Filippi: “È attratta da me. Riconosce la mia qualità di essere nazionalpopolare e si diverte quando faccio il cialtrone in tv. La invidio perché è bravissima nel lavorare con i sentimenti. Con lei mi commuovo spesso”.