Me

Ecco quando uscirà l’ottava stagione di Game of Thrones

Immagine di copertina

Game of Thrones data uscita | Finalmente c’è una data: l’ottava (e ultima) stagione di Game of Thrones andrà in onda da aprile 2019.

Il 13 novembre è uscito il primo teaser che annuncia la data ufficiale.

L’ottava stagione sarà composta da sei episodi, e dureranno di più degli episodi delle precedenti serie. “Stiamo provando cose nuove, sperimentando nuove tecniche di ripresa. Stiamo cercando di rompere i confini e superarli”, ha detto Kit Harington, l’attore che interpreta Jon Snow.

Every battle. Every betrayal. Every risk. Every fight. Every sacrifice. Every death. All #ForTheThrone. È questo lo slogan che accompagna l’uscita dell’ultima stagione.

Attenzione! Questo articolo contiene potenziali spoiler, se non hai visto la settima stagione di GOT, torna tra qualche giorno.

Ecco tutto quello che sappiamo fino ad ora sull’ottava stagione di Game of Thrones:

1. La HBO ha annunciato che l’ultima stagione dell’amatissima serie andrà in onda ad aprile 2019.

2. Sei episodi in tutto. Questo, però, lo sapevamo già da un po’, nel 2016 era stato annunciato che le ultime stagioni sarebbero state di tredici episodi totali: sette (la settima) e sei (l’ottava, l’ultima).

Ecco, la novità interessante, però, è sulla durata degli espisodi. La sound designer Paula Fairfield ha raccontato a un gruppo di fan che potremmo assistere a lungometraggi (basti pensare che il finale della settima stagione è arrivato a 82 minuti).

3. La produzione è iniziata nell’autunno del 2017. Casey Bloys ha confermato a luglio 2017 che i copioni erano finiti. Inoltre era stato il nostro Jaime Lannister (al secolo Nikolaj Coster-Waldau) a riferire a Collider che gli attori sarebbero dovuti tornare sul set nell’ottobre del 2017 .

Sempre lui ha commentato così l’ultima stagione: “Quando ho letto la sceneggiatura alcune parti erano come me le aspettavo. Ma altre, erano semplicemente scioccanti e sorprendenti. Ho passato così tanti anni a lavorare su questo e soprattutto a cercare di capire come andrà a finire”.

4. Sul banco pare ci sia tanta roba. Nella settima stagione abbiamo assistito alle più grandi e folli battaglie mai viste prima in una serie e sembra che l’ottava stagione continui su questa linea.

“Hanno speso una quantità maggiore di denaro per meno episodi, quindi sarà ancora più grandioso”, ha detto Kit Harington a The Huffington Post della settima stagione. “Stiamo provando cose nuove, sperimentando nuove tecniche di ripresa. Stiamo cercando di rompere i confini e superarli in queste ultime due stagioni”.

5. A scrivere tutti e sei gli episodi sono stati appena quattro sceneggiatori. Secondo David Benioff, Dave Hill scriverà l’episodio uno, Bryan Cogman farà l’episodio due, e Benioff e D.B. Weiss gestiranno gli ultimi quattro.

6. Allo stesso modo, saranno quattro i registi chiamati a dirigere i sei episodi di questa ultima attesissima stagione: David Nutter, Miguel Sapochnik e David Benioff, mentre D.B. Weiss avrà l’onore di dirigere gli ultimi sei episodi. Nutter ha diretto alcuni espisodi della quinta stagione, mentre Sapochnik ha lavorato nella sesta stagione.

7. Probabilmente Tyrion non si innamorerà di Daenerys. Dopo la scena finale della stagione in cui Tyrion era in agguato davanti alla porta di Daenerys mentre lei e Jon Snow facevano sesso, avevamo iniziato a ipotizzare tutti che quello che avrebbe fatto Tyrion di lì in avanti sarebbe stato “guidato” da un sentimento diverso per la bella Daenerys.

Non è così, dice il regista Jeremy Podeswa. “Penso che ci sia la gelosia, ma probabilmente non è una gelosia romantica, come quella intesa da Jorah, per esempio”, ha detto al Daily Beast.

“Penso che per Tyrion sia più complicato, penso che abbia una relazione molto speciale con Dany e che lui veda davvero lei come un vero leader, investendo molto su di lei”. Insomma, tranquilli tutti: Jon e Dany continuano a stare insieme per la gioia di tutti.

Campagna regione lazio

Intanto accontentiamoci del trailer della HBO con la programmazione della nuova stagione, in cui appaiono, tra una serie e l’altra, anche i protagonisti di GOT.