Me

Paolo Brosio: carriera, vita privata e storia del giornalista, scrittore e conduttore tv

Tutto quello che c'è da sapere sulla vita del giornalista, scrittore e conduttore tv

Immagine di copertina
Paolo Brosio

Paolo Brosio Carriera | Vita Privata | Curiosità | Biografia | Età

Paolo Brosio carriera – Paolo Brosio è un noto giornalista, scrittore e conduttore televisivo italiano.

Nasce ad Asti il 27 settembre del 1956, figlio di Domenico Ettore – soprannominato Nick perché nato a San Francisco da emigrati astigiani – e di Anna Marcacci. Quest’ultima, pisana, è comparsa spesso in tv accanto al figlio.

Studia Giurisprudenza all’Università di Pisa, dove si laurea con il massimo dei voti nel 1985, ma già a 22 anni – nel 1979 – fa il suo ingresso nel mondo del giornalismo collaborando con il quotidiano La Nazione di Firenze.

La sua carriera prosegue poi con la direzione dell’ufficio stampa della squadra di Serie A Pisa Calcio, per la quale organizza un’edizione della Mitropa Cup. L’anno successivo alla laurea entra poi nella redazione del Secolo XIX fin quando, nel 1990, vede il suo esordio televisivo.

Nel 1990 arriva infatti a Studio Aperto su Italia 1, dove lavora come inviato, per poi passare al Tg4 di Emilio Fede; è proprio qui che Brosio raggiunge la notorietà con l’inchiesta Mani pulite, della quale ha parlato nel suo libro Novecento giorni sul marciapiede. Avventure e disavventure di un inviato a Tangentopoli (1994).

Segue poi il passaggio in RAI nel 1997; qui gli viene assegnato un ruolo fisso nella celebre trasmissione Quelli che il calcio, condotta da Fabio Fazio. Nel 2000-2001 partecipa poi anche a Domenica in nel ruolo di co-conduttore e nel 2001-2002 a Italia che vai come conduttore. L’anno successivo e fino al 2006 Brosio conduce invece Linea verde. 

È poi stesso nel 2006 che partecipa come concorrente nel reality show L’isola dei famosi 4, in onda su Rai 2, mentre nel 2008 compare nell’episodio della sit-com di Italia 1 Belli dentro – poi andato in onda nel 2012.

Sempre nel 2008 è inviato nel programma condotto da Emanuela Folliero Stranamore, in onda su Retequattro.

In seguito, fino al 2009, è stato telecronista e tifoso delle partite della Juventus trasmesse da Mediaset Premium.

Fino al 2010 è stato socio con Marcello Lippi del Twiga, discoteca di proprietà di Flavio Briatore a Marina di Pietrasanta.

Infine, dal 22 febbraio 2012 è conduttore di Viaggio a… , in onda su Retequattro in prima serata.

Paolo Brosio Carriera | Vita Privata

Paolo ha un matrimonio che si conclude con un divorzio e in seguito, nel 2004, sposa una modella cubana, Gretel Coello, ma anche da questa si separa solo quattro anni dopo, nel 2008.

È da quel momento che Brosio attraversa un periodo di smarrimento, per ritrovare poi la “retta via” con l’aiuto della fede cattolica, nella quale si immerge con grande trasporto. Racconta infatti come è riuscito a ritrovare sé stesso nel suo libro intitolato A un passo dal baratro. Perché Medjugorje ha cambiato la mia vita (2009) grazie alla spiritualità legata alle apparizioni di Medjugorje.

Proprio in merito a questo, famoso è lo scherzo che lo vede protagonista organizzato il 18 settembre 2013 da Le Iene presentano: Scherzi a parte: Frank Matano, al tempo noto Youtuber e giudice di Italia’s Got Talent. Nello scherzo Matano, nei panni di un regista americano che deve girare un documentario su Medjugorje, fa un’intervista a Brosio e gli fa pervenire una telefonata del comico Leonardo Fiaschi, un complice, il quale finge di essere il Papa in persona.

Anche una volta compreso che si tratta di una scherzo, Brosio non la prende assolutamente bene e invita addirittura gli autori a lasciare la casa. Lo scherzo è andato in onda il 12 gennaio 2015 su Canale 5 e, quello stesso anno, Brosio ha realmente incontrato il pontefice che gli ha concesso un’udienza privata.

Paolo Brosio Carriera | Profili Social

Paolo Brosio è molto attivo sui social.

Ecco qui il suo profilo Facebook, Instagram e Twitter.