Me

Roma, blocco diesel euro 3 entro il 2019 dentro l’anello ferroviario

Il provvedimento deve essere ancora presentato. Entro il 2024 scatterà il divieto totale per i diesel nella capitale

Immagine di copertina

Roma, blocco diesel euro 3 entro il 2019 dentro l’anello ferroviario | Cosa c’è da sapere

BLOCCO DIESEL EURO 3 ROMA – Blocco dei diesel Euro 3 a Roma entro il 2019. Lo ha annunciato l’assessore alla Mobilità Linda Meleo durante la presentazione dell’ampliamento del servizio di scooter sharing capitolino.

“Nell’ambito del protocollo C40 – ricorda Meleo – abbiamo preso un impegno per cui entro il 2024 tutti i diesel saranno banditi dal centro storico”.

La sindaca Virginia Raggi, durante il Convegno C40 a città del Messico nel febbraio 2018, aveva annunciato che “a partire dal 2024 nel centro della città di Roma sarò vietato l’uso di veicoli privati alimentati a diesel”.

Raggi aveva spiegato che la misura è necessaria per agire sulle cause dei cambiamenti climatici. “Le nostre città rischiano di trovarsi di fronte a sfide inattese. Se vogliamo intervenire seriamente dobbiamo avere il coraggio di adottare misure forti”.

Blocco diesel euro 3 Roma: le info sul blocco

Il blocco dei diesel euro 3 entro il 2019 sarebbe quindi un primo passo verso il divieto totale.

“Per quanto riguarda il divieto di circolazione dei diesel Euro3 – ha proseguito l’assessore Meleo – per cui stiamo definendo i perimetri che probabilmente coincideranno con l’anello ferroviario, siamo al lavoro su un provvedimento che dia un po’ di tempo alla città per abituarsi”.

Quando? “Lo faremo entrare in vigore da qui a breve, probabilmente il prossimo anno. Daremo tutto il tempo per abituarsi e sostituire la propria auto a cittadini romani in possesso degli Euro 3“.

Ma per dare il via al provvedimento senza paralizzare la città sarà necessario il potenziamento del trasporto pubblico.

L’assessore ha spiegato che la misura diverrà efficace “quando avremo potenziato alcune alternative del trasporto pubblico locale o agevolazioni per gli abbonamenti ai mezzi pubblici per chi dismette la propria auto”.

Il 1 ottobre 2018 in Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia-Romagna è entrato in vigore un protocollo che limita la circolazione dei diesel Euro 3 o di categoria inferiore per 6 mesi l’anno.

La limitazione è estesa alla categoria “Euro 4” entro il 1 ottobre 2020 ed alla categoria “Euro 5” entro il 1 ottobre 2025.