Me

Viva la Vulva: lo spot femminista contro gli stereotipi è un inno alle donne | VIDEO

Viva la Vulva, lo spot sugli assorbenti che manca in Italia

 

Viva la Vulva: una nota marca danese ha lanciato una pubblicità con lo slogan virale.

Qual è una vagina perfetta? Esiste una vagina perfetta? Si chiedono alcune protagoniste del video.

  • Qui abbiamo raccontato la legge che rende gli assorbenti gratuiti in Svezia

L’immagine delle mestruazioni in Italia

Cosa fanno le donne nelle pubblicità degli assorbenti in Italia? Improvvisano una ruota, sorridono con i crampi all’addome, oppure si fanno prendere in giro mentre si cambiano in camper. Quando va bene. Altrimenti sono delle isteriche nervose che solo un medicinale può sedare.

La marca danese Libresse ha deciso di invertire la tendenza. E lancia lo slogan “Viva la vulva” con un video sociale destinato a diventare virale e che sta catturando l’attenzione delle femministe di tutto il mondo.

Lo spot femminista

Nel nord Europa, sono molto attenti a valorizzare una comunicazione corretta sulla donna e sulla femminilità. Viva la vulva parla di solidarietà, di scoperta del corpo, di identità. E di bellezza nella differenza uomo-donna. Gli assorbenti sono solo una scusa.

Non esiste la vagina perfetta

“Qual è una vagina perfetta? Esiste una vagina perfetta?”: la domanda delle intervistate va oltre l’essere magra, accettata o meno. La verità è che non esiste una donna perfetta, un corpo perfetto, un solo canone. Anche per quanto riguarda la vulva. Passano per immagini assolutamente non pornografiche e non provocanti, donne di diverse fasce d’età, esigenze e provenienza culturale. La seconda parte dello spot dice live fearless”, ovvero vivi senza timori, con coraggio.
Viva la Vulva!