Me

Bufera sui calciatori dell’Arsenal: festino da 33mila euro a base di “hippy crack” | VIDEO

Lo scoop del The Sun che ha pubblicato il video-scandalo che risale ad agosto e che ha fatto infuriare l'allenatore Emery

Un party da 30mila pound a base di “hippy crack”, la “droga di chi non si droga”. È una vera e propria bufera quella che sta investendo l’Arsenal dopo la pubblicazione da parte del Sun di un video, che risale ad agosto, in cui si vedono diversi giocatori dei Gunners partecipare a un festino decisamente oltre le righe.

Nel video si vedono distintamente Ozil, Aubameyang, Lacazette, Kolasinac, Mkhitaryan, Mustafi e Guendouzi. Sul tavolino bottiglie di vodka e, soprattutto, “hippy crack”, definita la “droga di chi non si droga”.

Si tratta di ossido di azoto che viene inalato con dei palloncini gonfiabili. Ovviamente l’Arsenal ha avviato un’indagine interna.

Il video, girato prima dell’inizio della Premier League in un famoso locale londinese, il Tape Club, sta scatendando una vera e propria bufera.

Non solo alcol e “droga”, però: nel locale, con i calciatori dell’Arsenal, ci sono anche una sessantina di ragazze.

Ma è l’uso di “hippy crack” ad aver sconvolto il mondo della Premier League: questa “droga”, infatti, è una vera e propria sostanza stupefacente che lascia tracce nel sangue. Ma la vendita del gas esilarante, usato anche come calmante per le anestesie, è vietata in Inghilterra.

Nel filmato si vede Ozil inalare il gas tramite palloncini e poi avere un momento di sbandamento mentre Guendouzi si accascia sul divano e sembra quasi perdere conoscenza.