Me

Albino, rapina record nella villa delle slot machine: i ladri fuggono con 100mila euro

Immagine di copertina

Hanno letteralmente assaltato una villa per una rapina. Poi la fuga con un bottino da oltre 100 mila euro. I fatti martedì sera in una villa ad Abbazia di Albino, in provincia di Bergamo, dove ha sede nominale una società, la Gest.Gio srl., che gestisce diverse sale slot nella bergamasca.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti quattro malviventi, tutti armati di pistola e con il volto coperto, hanno fatto irruzione nell’abitazione, sede nominale della società.

I malviventi sarebbero andati a colpo sicuro dirigendosi direttamente verso un caveau, dove vengono sistemati gli incassi dell’attività.

I ladri hanno minacciato i presenti, compreso il proprietario, e si sono fatti aprire il forziere. Quindi sono fuggiti con un bottino, che supererebbe i centomila euro, utilizzando una Clio rubata all’esterno dell’abitazione e ritrovata bruciata nei pressi del Cassinone di Seriate.

Le indagini sono in corso in tutta le regione Lombardia per cercare di stringere il cerchio intorno al commando.