Me

Nozze milionarie e senza fine: il matrimonio esagerato di Priyanka Chopra e Nick Jonas

Sei giorni di festeggiamenti e cifre da capogiro per i neo sposi

Immagine di copertina
Priyanka Chopra e Nick Jonas durante le celebrazioni del matrimonio

Quattro abiti, due cerimonie religiose, tre ricevimenti e sei giorni di festeggiamenti. Non è stato un matrimonio molto sobrio quello della coppia formata da Nick Jonas e Priyanka Chopra. I due, lui 26 anni, lei 36, sono conosciuti al grande pubblico per essere rispettivamente un musicista (statunitense), ex dei Jonas Brothers, e un’attrice (indiana) della serie tv Quantico.

Il matrimonio da mezzo milione di euro

Nick Jonas e Priyanka Chopra sono convolati a nozze a Jodhpur, in India, l’1 dicembre 2018 con doppio rito: cristiano e induista.

“Ci siamo sposati nel modo che volevamo”, ha dichiarato Priyanka senza preoccuparsi minimamente delle spese. Tant’è vero che è stato preso in affitto – interamente – l’Umaid Bhawan Palace, un hotel di lusso un tempo residenza della famiglia reale, dal 29 novembre al 3 dicembre. Per la struttura la cifra spesa ha superato i 400mila euro. Per il catering, invece, sono stati versati circa 60mila euro.

I dettagli delle cerimonie

Non solo la torta ha raggiunto l’altezza di cinque metri, ma gli ospiti hanno addirittura viaggiato in prima classe. Tutto pagato dagli sposi, che si sono cimentati anche in gare di ballo e di canto. E hanno indossato, come detto, almeno quattro abiti.

Il vestito bianco dell’attrice di Bollywood è stato firmato da Ralph Lauren. Una mise con due milioni e 380mila paillettes in madreperla e un lungo velo in tulle. Per realizzarlo sono state necessarie 1.826 ore di lavorazione. Anche l’abito di Nick Jonas, uno smoking, porta la stessa firma. Entrambi i vestiti sono stati personalizzati con una frase al loro interno.

Per quanto riguarda il rito induista, invece, Priyanka Chopra ha portato il tradizionale lehenga rosso – un vestito con una pomposa gonna e un top ricamato. Il capo è stato firmato da Sabyasachi, tra gli esponenti maggiori dell’alta moda indiana. A questo abito – creato con cristalli rossi cuciti a mano – hanno lavorato centinaia di artigiani.

L’ultimo ricevimento?

Il 4 dicembre, inaspettatamente come riporta People, si è tenuto un altro ricevimento. Questa volta al Taj Palace Hotel di New Delhi, dove gli sposi si sono divertiti a ricreare un clima pre-Oscar posando davanti ai fotografi come se fossero su un tappeto rosso.