Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Ed è subito “Spezzacchio”: il nuovo albero di Natale di Roma nel mirino dei social

L'abete, targato Netflix e installato a Piazza Venezia, presenta già alcuni rami tagliati e spezzati

Immagine di copertina
Il nuovo albero di Natale a Roma, "Spezzacchio" (Foto credit: Pamela Ferrara @PamelaFerrara)

Il Natale, a Roma, sembra incontrare sempre qualche intoppo. E ancora una volta il protagonista è l’albero – l’anno scorso è toccato a Spelacchio, nel mirino dei social per il suo aspetto trasandato.

L’abete del 2018, battezzato con lo stesso nome, presenta già qualche problema. Appena arrivato a Roma – il 3 dicembre – il fusto è stato subito criticato dagli utenti online che lo hanno chiamato “#Spezzacchio”.

Il motivo? La pianta sembra essere malconcia, con rami tagliati e spezzati. Il viaggio, da Varese a Roma, non è stato così comodo.

“Era tutto previsto e prevedibile che nel corso di un viaggio di circa 700 chilometri qualche ramo si incrinasse e si spezzasse, anche perché l’albero è stato sottoposto a una legatura particolare in modo da spostarlo rispettando tutte le norme di sicurezza – ha chiarito Giuseppe Spertini, proprietario del vivaio di Cittiglio dal quale è partito l’albero – Le squadre che sono sul posto hanno le competenze e gli strumenti necessari per sistemare tutto in modo che l’albero risulti assolutamente perfetto al momento dell’accensione”.

“Addirittura – ha continuato Spertini – alcuni rami erano stati tagliati qui per essere poi rimontati a Roma con dei chiodi”.

Le reazioni sui social

Il nuovo Spelacchio – alto 23 metri – è stato addobbato  e sponsorizzato da Netflix con 376mila euro: Breaking Bad, Stranger Things, Narcos, Black Mirror, La casa di carta, Suburra, Bojack Horseman e i loro protagonisti saranno raffigurati sulle palline che andranno a decorare l’abete.

Ciò non è bastato, però, a frenare l’ironia sui social. “Prossimamente su @NetflixIT, Art Attack. Nella prima puntata Giovanni Muciaccia realizzerà l’albero di #Natale in Piazza Venezia, se volete realizzarlo a casa vostra procuratevi una cisterna di colla vinilica” ha scritto un utente su Twitter.

“Da #Spelacchio a #Spezzacchio, la ⁦@VirginiaRaggi⁩ e gli abeti non vanno d’accordo” si legge sempre sul social. “Fossi la Raggi, per il prossimo anno prenderei in seria considerazione il presepe. #Spelacchio #Spezzacchio”.