Me

India, una ragazza è stata bruciata viva dai suoi molestatori: è in condizioni critiche

La giovane si stava recando in una stazione di polizia per denunciare due uomini che alcuni giorni prima l'avevano molestata

Immagine di copertina
Credit: Getty Images

Una ragazza nello stato settentrionale dell’Uttar Pradesh, in India, è in condizioni critiche dopo che due uomini le hanno dato fuoco.

Il crimine è stato commesso da quelle stesse persone che avrebbero anche molestato la giovane alcuni giorni prima.

Secondo quanto riportato dai media locali, la ragazza aveva sporto denuncia alle forze dell’ordine, ma gli stessi agenti l’avrebbero derisa e allontanata, senza raccogliere la sua testimonianza.

Dopo quest’ultimo incidente, etrambi gli uomini sono stati arrestati e tre poliziotti sono stati sospese. La ragazza al momento è ricoverata e si trova in condizioni critiche a causa delle gravi ustioni riportate.

Gli attivisti dicono che le molestie da parte della polizia contro le vittime di stupro sono frequenti e in molti casi le donne in India sono portate a non denunciare le aggressioni di cui sono vittime a causa dell’apatia delle forze dell’ordine e del trattamento a cui sono sottoposte dagli agenti.

Le molestie – I media locali riferiscono che la giovane sarebbe stata molestata da due fratelli in un campo vicino a casa sua il 29 novembre 2018.

La ragazza però sarebbe riuscita a scappare per poi recarsi alla stazione di polizia, accompagnata da alcuni membri della famiglia, per sporgere denuncia. Una volta lì, sono stati allontanati dagli agenti, che si sono rifiutati di registrare la denuncia.

Due giorni, la ragazza ha cercato per la seconda volta di denunciare i due uomini, ma mentre si recava alla stazione di polizia uno dei due uomini che l’aveva molestata l’ha raggiunta e le ha versato addosso del cherosene, dandole fuoco.

Un alto funzionario della polizia ha detto ai giornalisti che è stata aperta un’indagine per scoprire perché l’ufficiale incaricato della stazione di polizia non aveva registrato la denuncia della ragazza.

Non è la prima volta che una ragazza viene bruciata viva in India e dall’inizio del 2o18 due adolescenti sono morte a causa delle ustioni riportate.