Me

Il Nintendo switch da record: dopo dieci anni supererà di nuovo la PlayStation

Nel 2019 la console vintage venderà 17,3 milioni di Switch

Immagine di copertina
Nintendo switch

Il Nintendo ridiventa “cool”: venderà 17,3 milioni di Switch contro 17,1 milioni di PlayStation.

A spingere la sua vendita anche il Black Friday

Numeri da record per Nintendo durante il periodo festivo americano: la compagnia ha annunciato di aver registrato vendite per 250 milioni di dollari negli Stati Uniti durante il periodo che va dal 22 al 26 novembre, ovvero dal Giorno del Ringraziamento al Cyber Monday, compreso il Black Friday e il Black Weekend.

Dopo 10 anni di assenza dalla vetta della classifica, Nintendo sta per riguadagnare la leadership del mercato globale delle console da gioco. Secondo Strategy Analytics, la compagnia nel 2019 venderà 17,3 milioni di console Switch, mentre Sony si fermerà a 17,1 milioni di PlayStation 4 e 4 Pro. Microsoft resterà in terza posizione con 10 milioni di Xbox One e One X. A fornire le previsioni è la società Strategy Analytics.

Il boom

Stando agli analisti, il 2018 si chiuderà con 46,1 milioni di console vendute, la cifra più alta registrata dal 2010, con un giro d’affari di 15,4 miliardi di dollari. Nel 2019, tuttavia, è atteso un calo del 10% dei ricavi, a causa della flessione sia dei volumi di vendita, sia dei prezzi. I ricavi torneranno ai livelli del 2018 soltanto nel 2023, con il lancio di una nova generazione di console.

Tra le aziende, sempre secondo gli analisti, Sony resta leader del mercato se si guarda alle console in uso. Circa la metà dei videogiocatori mondiali ha in camera o in salotto una PlayStation, e l’84% di queste è una PS4 o PS4 Pro. A livello geografico, c’è una console per videogame in quasi la metà (45%) delle case in Nord America, e in una su cinque (20%) delle case europee.

Tutti gli amanti dello storico gioco saranno soddisfatti.