Me

La Giornata mondiale contro l’AIDS

Si celebra ogni anno il primo dicembre

Immagine di copertina

Il primo dicembre è la Giornata Mondiale contro l’AIDS. Viene indetta ogni anno nella stessa data con lo scopo di sensibilizzare il maggior numero possibile di persone sui rischi legati alla diffusione dell’HIV, il virus responsabile dell’AIDS.

Dal 1981 ad oggi l’AIDS ha ucciso oltre 25 milioni di vittime, molte delle quali sono bambini, diventando una delle epidemie più catastrofiche della storia dell’umanità.

Storia

L’idea di indire una Giornata mondiale contro l’AIDS viene concepita durante il Summit mondiale dei ministri della Sanità sui programmi per la prevenzione dell’AIDS nel 1988 ed è stata in seguito accolta ed adottata da governi, organizzazioni internazionali ed associazioni di tutto il mondo.

Giornata mondiale contro aids

Dal 1987 al 2004 la Giornata mondiale contro l’AIDS è stata organizzata dall’UNAIDS, l’organizzazione delle Nazioni Unite che si occupa della lotta all’AIDS, che ha scelto ogni anno un tema diverso.

Dal 2005, però, l’UNAIDS ha demandato la responsabilità dell’organizzazione e della gestione della ricorrenza ad un’organizzazione indipendente: la WAC (World AIDS Campaign).

Per quanto riguarda l’Italia, desta preoccupazione il fatto che la maggior parte delle diagnosi di positività al virus dell’HIV venga effettuata con molto ritardo. Il che significa che nel lasso di tempo tra il contagio e il riscontro da parte dei medici il sistema immunitario della persona in questione può essere danneggiato in maniera irreversibile.

Nel nostro Paese, la maggior parte dei contagi avviene a causa di rapporti sessuali non protetti.