Me

Scrive una lettera al padre in paradiso: la risposta commovente della Royal Mail

"È stato davvero difficile evitare stelle e altri oggetti galattici sulla strada per il paradiso", è stata la risposta del servizio postale britannico

Immagine di copertina
Fonte: Facebook

Un bambino ha inviato un biglietto di auguri a suo padre “in paradiso” e ha ricevuto una sorpresa inaspettata: la Royal Mail infatti gli ha mandato una lettera di risposta per comunicargli che il suo biglietto era stata consegnato correttamente.

Il servizio postale di Sua Maestà ha assicurato a Jase Hyndman, un bambino di sette anni originario del West Lothian, che suo padre James aveva ricevuto il suo messaggio nonostante il difficile viaggio.

lettera padre morto risposta

“Non riesco a dirvi quanto si è emozionato quando ha saputo che suo padre era riuscito ad avere la sua lettera”, ha dichiarato la madre Teri Copland ai giornalisti locali.

“La Royal Mail hai appena ristabilito la mia fede nell’umanità”.

“Volevo solo cogliere questa opportunità per contattarti e spiegarti come siamo riusciti a consegnare la tua lettera a tuo padre in paradiso”, si legge nella missiva recapitata al bambino da Sean Milligan della Royal Mail.

“È stato davvero difficile evitare stelle e altri oggetti galattici sulla strada per il paradiso”, ha spiegato il funzionario nella sua lettera.

“Continuerò a fare tutto il possibile per garantire che le tue lettere siano consegnate in paradiso in tutta sicurezza”, ha poi concluso Sean Milligan.

La risposta del servizio postale britannico è stata anche pubblicata su Facebook e il post della lettera della Royal Mail a Jase è stato condiviso più di 200mila volte.

Jase e sua sorella Neive, di 10 anni, continuano a festeggiare ogni anno il compleanno del loro padre, morto nel maggio 2014.

La madre, Teri Copland ha dichiarato: “Era molto emozionato e continuava a dire ‘Mio papà ha davvero avuto la mia lettera’. Ho sempre detto a Neive e Jase che anche se non puoi fare a qualcuno un regalo è sempre bello mandare una lettera per Natale o in occasione dei compleanni”.

“Voglio che le persone si rendano conto che un piccolo gesto di gentilezza come questo può avere un impatto davvero grande sulla vita di qualcuno”, ha affermato la donna.