Me

Margaret Atwood annuncia: nel 2019 uscirà il sequel di “The Handmaid’s tale”

L'anno prossimo arriverà la continuazione del romanzo che ha ispirato l’acclamata serie tv

Immagine di copertina
Una scena di Handmaid’s Tale

La scrittrice canadese Margaret Atwood ha annunciato che il prossimo anno pubblicherà il seguito del suo romanzo “The Handmaid’s Tale”, in italiano “Il racconto dell’ancella”. Il libro uscirà a settembre 2019.

Le storie delle ancelle

“The Testaments”, questo il titolo del sequel, proseguirà le linee narrative lasciate in sospeso con la sua opera del 1985, andando in profondità nei “meccanismi interni” della nazione fittizia di Gilead.

L’autrice porterà i suoi lettori ancora una volta nell’America distopica della teocrazia misogina di Gilead. L’episodio sarà ambientato 15 dopo la scena finale di Offred (la protagonista de “Il racconto dell’ancella”) e sarà narrato da tre figure femminili” ha aggiunto.

L’adattamento televisivo

Il successo di “The Handmaid’s Tale” è stato amplificato dall’enorme popolarità della serie prodotta da Hulu, andata in onda negli Usa lo scorso anno.

L’incubo immaginato da Atwood di un’America totalitaria, dove le donne sono ridotte in schiavitù sessuale, è diventato ben presto una parabola della virata a destra del Paese con Trump e della resa dei conti di una nazione con il fenomeno dell’abuso sessuale.

Dallo scorso anno attiviste donne di tutto il mondo hanno indossato l’abito rosso e la cuffia bianca della ancelle, le donne perseguitate di Gilead, a manifestazioni pro aborto a Buenos Aires e Dublino, a proteste anti-Trump a Varsavia e contro la nomina del giudice Brett Kavanaugh alla Corte suprema Usa.