Me

Iraq, almeno 21 morti e 180 feriti per forti piogge e inondazioni

Immagine di copertina
Un precedente allagamento a Baghdad, in Iraq, a febbraio 2018. Credit: AHMAD AL-RUBAYE

Almeno 21 persone sono morte e altre 180 sono rimaste ferite a causa delle piogge torrenziali che, tra il 23 e il 24 novembre, sono cadute su diverse province dell’Iraq.

La notizia è stata diffusa dal portavoce del ministero della Salute, Seif al Badr.

Le vittime sono decedute a causa di crolli di abitazioni o incidenti stradali causati dalle piogge torrenziali che da giorni colpiscono il paese da nord a sud.

La provincia più colpita è Salah al Din, a nord di Baghdad, dove sono morte dieci persone. A Wasit, nel centro dell’Iraq, ci sono stati invece tre morti. Il maltempo ha investito inoltre Ramadi, Diwaniya e Bassora.

Leggi anche: Sono stata in Iraq, a due passi dall’Isis con una combattente curda