Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Iraq, almeno 21 morti e 180 feriti per forti piogge e inondazioni

Immagine di copertina
Un precedente allagamento a Baghdad, in Iraq, a febbraio 2018. Credit: AHMAD AL-RUBAYE

Almeno 21 persone sono morte e altre 180 sono rimaste ferite a causa delle piogge torrenziali che, tra il 23 e il 24 novembre, sono cadute su diverse province dell’Iraq.

La notizia è stata diffusa dal portavoce del ministero della Salute, Seif al Badr.

Le vittime sono decedute a causa di crolli di abitazioni o incidenti stradali causati dalle piogge torrenziali che da giorni colpiscono il paese da nord a sud.

La provincia più colpita è Salah al Din, a nord di Baghdad, dove sono morte dieci persone. A Wasit, nel centro dell’Iraq, ci sono stati invece tre morti. Il maltempo ha investito inoltre Ramadi, Diwaniya e Bassora.

Leggi anche: Sono stata in Iraq, a due passi dall’Isis con una combattente curda