Me

Natale in solitudine: il commovente spot virale che fa impazzire il web | VIDEO

La clip, realizzata da un filmmaker 32enne, ha totalizzato in pochi giorni oltre 5 milioni di visualizzazioni su Youtube: secondo alcuni utenti dei social, è migliore di quello, ben più costoso, della catena Lewis con protagonista Elton John

La realizzazione di questo video spot di Natale è costata solo 50 sterline (circa 56 euro), ma la clip in pochi giorni ha totalizzato oltre 5 milioni di visualizzazioni su Youtube.

L’autore è il filmmaker britannico Phil Beatstall, 32 anni. L’attore protagonista si chiama Chris Ilston.

Il video è un commovente racconto di un Natale passato in solitudine. Il titolo è “Love is a gift that lasts forever”, che significa “l’amore è un dono che dura per sempre”.

Beastall è stato inondato da messaggi di fan secondo cui questo video è migliore di quello, ben più costoso, realizzato sempre in occasione del Natale dalla catena di grandi magazzini John Lewis & Partners con protagonista la popstar Elton John.

“La gente sembra apprezzare il mio video per la storia che viene raccontata. Non è sempre necessario un budget enorme, solo una narrativa di forte impatto che trasmetta il messaggio”, ha commentato il filmmaker.

“Penso che ci sia un po’ di rivoluzione nel settore della pubblicità: la gente non vuole più essere venduta apertamente e questo rende il nostro lavoro dei produttori di video molto più difficile, perché dobbiamo vendere indirettamente”, ha sottolineato.

Ma, ha aggiunto, “la cosa positiva è che quando vendiamo ai consumatori, possiamo concentrarci sulla vendita di stili di vita e vendere indirettamente i prodotti o servizi che si adattano a questo stile di vita”.

Alcuni utenti dei social hanno suggerito ai grandi magazzini Lewis di affidare a Beastall la loro pubblicità natalizia per il 2019.

Un altro spot virale del 2018 è quello realizzato dall’aeroporto londinese di Heathrow, intitolato “Making it home makes it Christmas”, che tradotto in italiano significa più o meno “è Natale solo se lo passi a casa”.