Me

Eros Ramazzotti: “Più bella cosa? No, non era per Michelle Hunziker”

Dopo tre anni di assenza, esce il 23 novembre 2018 "Vita ce n'è", il nuovo atteso album del cantautore romano

Immagine di copertina
Eros Ramazzati. Credit: Getty Images

Esce il 23 novembre 2018 il nuovo album di Eros Ramazzotti Vita ce n’è. Dopo tre anni di assenza, il cantautore romano regala ai suoi fan le 14 tracce dell’ultimo lavoro, presentato in anteprima in occasione della Milano Music Week.

Dentro Vita ce n’è

Dentro Vita ce n’è si mischiano pop, elettronica e reggaeton, ma c’è anche tanto ritorno al passato. “Un ritornare un po’ indietro, con la novità di un suono che andrà forte in radio. C’è molto di quello che va adesso, ma costruito da me”, spiega Eros Ramazzotti in un’intervista al Messaggero.

Tanti i duetti nel disco: Alessia Cara in Vale per sempre, Luis Fonzi in Per le strade una canzone, e la popstar tedesca Helena Fisher in Per il resto tutto bene. C’è anche lo zampino del paroliere figlio di Mogol, quello di Jovanotti e Paradiso.

Come spiega lo stesso Eros, il titolo dell’album deriva dal clima che stiamo vivendo: “Tutto gira strano, c’è negatività, la gente è incazzata, soprattutto in Italia”, dice l’artista. E la cosa più pericolosa, avverte il cantautore, è “l’ignoranza della gente, soprattutto di chi ti comanda. L’idea mia politica è che la gente stia bene”.

Arrivare al cuore della gente

Quello che vuole Eros Ramazzotti con il suo lavoro è “fare canzoni che arrivino al cuore della gente: questa da 35 anni è la mia vittoria”. E nonostante Vita ce n’è sia appena uscito, il cantautore di periferia pensa già al futuro. Dopo il toru, infatti, ha già pronti dieci pezzi, “per cui potrei già fare l’ultimo disco che devo dare a Universal. Uno speciale, tipo Best of“.

Ma non soltanto: Eros Ramazzotti pensa in grande, grandissimo e per il 2021 prevede un tour negli stadi: “Perché tutti pensano che io non posso farli. Gira questa voce. Ramazza non può fare gli stadi perché è vecchio”.

Una vita di successi

Eros Ramazzotti – 55 anni, 37 di carriera, due festival di Saremo vinti (uno per le nuove proposte nel 1984 e uno nel 1986 con Adesso tu – sta vivendo uno dei momenti più soddisfacenti della sua vita. Non solo dal punto di vista professionale. Nel 2014 Eros sposa la modella Marica Pellegrinelli, un amore solido che va avanti dal 2009.

Da Michelle a Marica

Prima di Marica, nella vita del cantautore di Cinecittà c’era l’austriaca Michelle Hunziker. La storia lunga e intensa ha riempito le pagine dei giornali di gossip. Entrambi amatissimi dal pubblico, Eros e Michelle stanno insieme dal 1995 al 2002. Poi si separano.

Nell’immaginario comune è lei la donna a cui il cantante dedica una delle canzoni d’amore più belle di sempre, Più bella cosa. Solo oggi Eros confessa che quel pezzo non era per lei, lasciando tutti a bocca aperta: “Quella canzone lì non era dedicata a Michelle, l’ho scritta nel 1995. Sono notizie che partono e non si fermano più. Ma era scritta per un’altra cosa”.

Un colpo di scena che resta senza una risposta perché Eros sorride e se ne va lasciando il mistero attorno alla questione.

 

Leggi anche: Eros Ramazzotti: “Ho votato M5s e lo rifarei. Salvini? Smaschera l’ipocrisia generale”