Me

Maltempo, flagellato il sud Italia. A Salerno una tromba d’aria colpisce il porto | VIDEO

 

Il maltempo ha colpito l’Italia, martedì 20 novembre 2018, ma si è abbattuto in particolare al centro sud. A Salerno una tromba d’aria ha provocato momenti di paura tra i cittadini e turisti, colti di sorpresa.

Sono state messe in atto le operazioni di controllo sul territorio e 15 container del terminal Amoruso Gallozzi hanno subito danni.

Un operatore portuale ha riportato escoriazioni a una mano ed è stato trasportato all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona dagli agenti della polizia di frontiera marittima guidata da Giuliana Postiglione.

La nave ‘Caronte’ ha rotto gli ormeggi ed è partita.

Si sono registrati danni anche a strutture e dissuasori.

A Napoli le scuole sono rimaste chiuse e un violento nubifragio si è abbattuto su Avellino e l’Irpinia, provocando allagamenti in molti punti del capoluogo.

Un nubifragio si è abbattuto anche su Avellino e sull’Irpinia e ha provocato intensi allagamenti. La pioggia in meno di tre ore ha raggiunto i cento millimetri e ha fatto straripare il torrente Fenestrelle che, alla periferia di Avelllino, ha invaso via Pianodardine.

Un uomo è stato travolto dai detriti e dal fango mentre si trovava nella sua auto ed è stato tratto in salvo dai vigili del fuoco. A Campetto Santa Rita, un piazzale utilizzato come terminal dei pullman extraurbani si è completamento allagato e due persone anziane e disabili sono state trascinate dall’acqua. Sono stati messi in salvo dai vigili del fuoco.

A Montefredane e un’automobile con delle persone a bordo è stata inghiottita e gli occupanti sono riusciti a mettersi in salvo da soli.

Si sono registrati allagamenti anche nel Casertano, soprattutto nella zona di Mondragone, e alberi e cartelloni divelti o pericolanti a Napoli per il forte vento.

Nel comune di Caserta il forte nubifragio ha causato il distacco di una porzione di capitello dalla facciata sud della Reggia borbonica. Il restauro era stato ultimato all’inizio del 2016.