Me

“Gli uomini sono pezzi di m…”: Angela Finocchiaro alla bambine ospiti in Rai

La comica, dopo le parole pronunciate a "La Tv delle donne", è stata travolta dalle polemiche

Immagine di copertina
L'attrice Angela Finocchiaro

“Devo dirvi una cosa molto importante: ricordatevi sempre che gli uomini sono dei pezzi di m…”. Sono queste le parole pronunciate dall’attrice Angela Finocchiaro durante uno sketch andato in onda mercoledì 14 novembre 2018, su Rai 3, nell’ultima puntata de La Tv delle Ragazze. Un’affermazione che la comica ha fatto davanti a un gruppo di bambine.

“Anche il mio papà?” ha chiesto ingenuamente una ragazzina. E lì la Finocchiaro ha rincarato la dose, rispondendo: “Soprattutto il tuo papà”.

La bufera sui social

A nulla è servita la precisazione della conduttrice della trasmissione, Serena Dandini, che a fine puntata ha sottolineato che il filmato fosse montato e che, dunque, le bambine non hanno mai ascoltato le parole della Finocchiaro.

La polemica in rete è scoppiata ugualmente contro l’attrice di Benvenuti al Sud, colpevole secondo gli utenti di aver insultato “tutti i padri d’Italia”.

L’attacco della Lega

La Lega ha chiesto alla Finocchiaro “scuse pubbliche e immediate”. Massimiliano Capitanio, deputato del Carroccio e segretario della Commissione parlamentare di Vigilanza Rai, ha inviato un’interrogazione su quanto accaduto all’azienda.

Il parlamentare vorrebbe essere informato anche sui provvedimenti disciplinari che saranno adottati nei confronti della comica.

Sulla questione, invece, il vicepresidente della Commissione parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza, Simone Pillon, ha dichiarato: “Dire a un bambino che il papà o la mamma è un ‘pezzo di m…’ è una vera e propria violenza psicologica sui minori”.

“Non è tollerabile – ha aggiunto Pillon – che simili discorsi di odio, coperti dalla foglia di fico della presunta comicità, passino sulla tv pubblica, col denaro pubblico, sulla pelle dei bambini”.