Me

L’ex calciatore Bobo Vieri è diventato papà: è nata la figlia Stella

Immagine di copertina

Bobo Vieri è diventato papà: nata Stella, figlia dell’attaccante e di Costanza Caracciolo

L’ex calciatore Christian (Bobo) Vieri è diventato papà. L’ex attaccante, tra le altre, di Juventus, Lazio, Inter e della Nazionale nella mattinata di domenica 18 novembre 2018 è diventato padre: la compagna Costanza Caracciolo, ex velina di Striscia la Notizia, ha infatti messo al mondo Stella.

Vieri, da sempre molto attivo sui social, ha documentato storia dopo storia su Instagram (qui il suo profilo) le ore che hanno preceduto il parto, fino all’annuncio più atteso.

La piccola Stella, nata in una clinica di Milano, sta bene così come la mamma.

Poi, dopo qualche ora, Vieri ha pubblicato su Instagram un breve post: “Cara Coco Pops (il soprannome della Caracciolo, ndr), oggi è stato il giorno più bello della mia vita.. Ora capisco l’emozione che un genitore prova quando ti mettono tra le braccia la tua piccola bambina, per questa meraviglia che la vita ci ha donato, ti sarò grato tutta la vita… I love you. Welcome Stella”.

Bobo vieri figlia

Bobo Vieri | Chi è

Christian Vieri (Bologna, 12 luglio 1973) è un ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Soprannominato Bobo, si è segnalato sin da giovane come uno dei maggiori talenti espressi dal calcio italiano.

Nel corso della sua carriera professionistica ha militato in tredici squadre diverse, tanto da meritarsi l’appellativo di zingaro del calcio.

Il suo trasferimento dalla Lazio all’Inter nell’estate del 1999 per 90 miliardi di lire (69 liquidi più il cartellino di Diego Simeone, valutato 21 miliardi) fece registrare, all’epoca, un record assoluto nella storia del calciomercato.

Pelé lo ha inserito nella FIFA 100, la lista dei 125 migliori calciatori viventi, redatta in occasione del Centenario della FIFA. Occupa inoltre il 71esimo posto nella speciale classifica dei migliori calciatori del XX secolo pubblicata dalla rivista World Soccer.

Nella stagione 2002-2003 ha conquistato il titolo di capocannoniere della Serie A con 24 gol. È stato il migliore calciatore italiano nel 1999 e nel 2002, nominato dall’Associazione Italiana Calciatori. È stato, inoltre, il quarto calciatore italiano capace di aggiudicarsi il titolo di capocannoniere in un campionato straniero, con l’Atlético Madrid nella Primera División 1997-1998.

Con la Nazionale ha totalizzato 49 presenze e 23 reti, partecipando a due Mondiali (1998 e 2002) e un Europeo (2004). Durante il campionato del mondo 2002, ha raggiunto il record italiano di marcature nei Mondiali detenuto da Paolo Rossi e Roberto Baggio, a quota 9 gol. Con la maglia dell’Under-21 ha vinto un europeo di categoria nel 1994.