Me

È morta Kim Porter, la modella ex compagna di Puff Daddy

Immagine di copertina
Kim Porter con Natasha Graham (Credit Charley Gallay / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / AFP)

Addio a Kim Porter morta il 16 novembre 2018.

L’ex compagna del rapper Diddy, all’epoca Puff Daddy, e madre dei suoi tre figli, è stata trovata senza vita in casa a 47 anni.

Secondo quanto riporta il Daily Mail, la donna aveva avuto un’influenza che si era trasformata in polmonite.

La causa del decesso non è però stata ancora confermata ufficialmente.

Porter aveva avuta una relazione lunga e tormentata con il famoso cantante e produttore discografico dal quale aveva avuto i due gemelli di 11 anni, Jessie James e D’Lila, di 11 anni, e Christian, 20 anni.

Oltre a loro aveva avuto un figlio Quincy, 27 anni, da un precedente matrimonio.

 

Diverse star hanno postato fotografie e ricordi sui propri canali social, da Rihanna a Missy Elliott.

Una fonte vicina alla famiglia ha riferito che Puff Daddy è “devastato e sotto choc. Lui e Kim erano ancora molto legati anche se la loro relazione non aveva funzionato. Erano ancora una famiglia”.

La stessa Porter pochi giorni fa aveva postato un messaggio di auguri a Diddy, ringraziandolo per averle dato “i migliori regali della vita, i nostri figli”.