Me

Meredith Kercher, in vendita la casa del delitto di Perugia

La villa del delitto di Perugia dove è stata uccisa Meredith Kercher è stata messa in vendita dal nuovo proprietario, undici anni dopo l'omicidio

Immagine di copertina

Unidici anni fa è stata il teatro di un terribile omicidio. Oggi la villetta di Perugia dove vivevano Meredith Kercher e Amanda Knox è stata messa in vendita. “Completamente ristrutturata nel 2017 – si legge nell’annuncio – sia dal punto di vista sismico sia strutturale”.

In quella villa nel novembre 2007 venne uccisa Meredith Kercher, la studentessa inglese 22enne in Erasmus a Perugia da un paio di mesi.

Oggi l’edificio potrebbe avere un nuovo proprietario. Nell’ottobre del 2009 i giudici dissequestrarono l’immobile, ceduto poi nel giugno del 2015 dalla storica titolare che lo affittava agli studenti.

Il nuovo acquirente sta cercando ora di liberarsene e ha contattato l’agenzia immobiliare perugina Mediaimmobiliare, che ha pubblicato l’annuncio. Il costo? 295mila euro per una villetta di due piani da 230 metri quadrati e molto verde intorno.

Nelle foto pubblicate dall’agenzia è riconoscibile il profilo dell’immobile con il giardino all’ingresso, immortalato negli scatti della stampa di tutto il mondo nei giorni successivi all’omicidio di Meredith.

“Una villa in campagna in pieno centro storico – viene descritta sul sito dell’agenzia – immersa in giardino privato di circa 4 ettari a ridosso delle mura”.

Giardino privato, riscaldamento autonomo, 4 camere, 3 bagni e 1 terrazzo in tutto.”L’immobile si sviluppa su due livelli fuori terra: ampia zona giorno con cucina abitabile e arredi su misura, due bagni, due camere e meraviglioso terrazzo panoramico al primo livello, due ampie camere, bagno e disimpegno al secondo livello”.

Come recita l’annuncio, alla villa, che può essere divisa in due abitazioni indipendenti, è annesso un edificio di circa 70 metri quadrati da ristrutturare.