Me

McDonald’s, i dipendenti rivelano sei cose dei menù da non ordinare

Ecco quali sono i panini da cui tenersi alla larga secondo i dipendenti della più grande catena di fast food al mondo

Immagine di copertina
Business Insider ha parlato con i dipendenti di McDonald's e ha raccolto le loro opinioni sugli alimenti in vendita  

Si sa, quando si sceglie un posto in cui andare a pranzo o a cena i consigli migliori per scegliere cosa ordinare sono sempre quelli che provengono dalle persone che nel ristorante ci lavorano.

McDonald’s è la multinazionale americana di fast food che ha conquistato più di 119 paesi nel globo e vanta oltre 36mila ristoranti che servono circa 75 hamburger al secondo ogni giorno.

Ma qual è il panino che i dipendenti di McDonald’s non consiglierebbero mai? I menù che la catena di fast food offre ha una quantità svariata di opzioni per i suoi clienti.

Business Insider ha parlato con numerosi dipendenti di McDonald’s e ha raccolto le loro opinioni sugli alimenti in vendita nella nota catena.

Quando si tratta di mangiare da McDonald’s, i dipendenti del ristorante sono probabilmente i più perspicaci. Non cucinano soltanto, ma molti di loro approfittano anche degli sconti riservati ai dipendenti per consumare il pasto della pausa pranzo.

Numerosi ex dipendenti di McDonald’s hanno condiviso su Reddit quali alimenti non avrebbero mai ordinato. La maggior parte delle preferenze dipendeva dalla qualità e dal gusto personale.

Ecco cosa sconsigliano di ordinare i dipendenti di McDonald’s:

Il Filet-O-Fish

Il panino al pesce di McDonald’s ha una storia leggendaria: è stato il primo articolo non-hamburger aggiunto al menù tradizionale del colosso dei fast food nel 1965.

Un ex dipendente della Virginia ha definito il Filet-O-Fish come il pasto più popolare tra i clienti anziani “perché presumo sia il più facile da masticare”, inoltre ha aggiunto che è anche il panino che meno apprezza.

Le insalate

Un dipendente del Minnesota ha confessato a Business Insider che gli interni come lui si sono sempre tenuti alla larga dalle opzioni apparentemente più salutari della catena del fast food, vale a dire le insalate.

“Non sono un fan delle verdure, e comunque gli articoli spacciati come i più sani e salutari sono in realtà quelli con l’apporto calorico più alto”, ha detto il dipendente a Business Insider.

L’insalata con pollo croccante arriva a 520 calorie, l’insalata con pancetta e pollo croccante vanta 490 calorie e l’insalata di pollo alla griglia con pancetta ha 320 calorie. Considerando che un Big Mac ha 540 calorie ci si rende facilmente conto che in realtà le insalate di McDonald’s non sono così magre.

Alcune bevande sono particolarmente zuccherate

Le marche di the freddo scelte dalla catena di fast food sono un po’ troppo dolci e zuccherate secondo i dipendenti.

Il panino in edizione limitata

Il controverso McRib fa sempre scalpore quando riappare nei menu di McDonald’s.

Il McRib è il panino di sesamo da 500 calorie a un dollaro e 99  con carne di maiale, cipolle, cetriolini, salsa barbecue.

Campagna regione lazio

“Come appare il panino prima di mettere la salsa è assolutamente rivoltante”, ha scritto un dipendente.

Il panino al pollo apparentemente più sano del menu

“Un sacco di persone scelgono mangiare sano e ordinano il nostro pollo alla griglia”, ha scritto un dipendente in un thread Reddit.

Il dipendente ha rivelato che non avrebbe mai ordinato i sandwich di pollo alla griglia della catena perché vengono spalmati di margarina.

Nel 2015 tuttavia, il gigante del fast-food ha rinnovato il suo pollo alla griglia abbandonando la margarina sostituendola con l’olio d’oliva, l’olio di colza e le erbe.

Il nuovo articolo per la colazione

Quando nel 2013 McDonald’s ha presentato il suo Egg White Delight McMuffin, è stato considerato come l’alternativa più salutare al classico McMuffin.

“La “delizia al bianco d’uovo” è altrettanto malsana, se non di più, delle normali uova rotonde”, ha scritto una dipendente nel 2014 . “La quantità di burro che viene spalmata sulla griglia aumenta il numero di calorie e grassi”.