Me

Come addobbare l’albero di Natale | Consigli | Colori | Luci | Fai da te

Immagine di copertina

Albero di Natale 2018 | Come addobbarlo | Fai da te | Colori | Luci | Addobbi

Come addobbiamo il nostro albero di Natale 2018? Il re delle decorazioni natalizie merita, come ogni anno, molta dedizione e attenzione. Il rischio accozzagli infatti è dietro l’angolo, ma facciamo un passo alla volta.

> QUI TUTTE LE TENDENZE SUI GLI ADDOBBI E I COLORI PER IL NATALE 2018

Albero di Natale 2018 | Come addobbarlo

Prima di procedere con l’allestimento è necessario avere in mente la tipologia di decorazione e, soprattutto, i colori che devono essere sempre omogenei sia per le decorazioni che per le rifiniture. Il consiglio è di optare per nuance natalizie, come l’oro, l’argento, il rosso fuoco e il blu.

Una volta scelti colori e le decorazioni, si può procedere con il montaggio dell’albero di Natale, qualora fosse sintetico, e il suo posizionamento.

Consiglio, prima munitevi di:

  • Forbici
  • Taglierino
  • Multipresa per azionare le luci

Prima di tutto montate la base, poi inserite il tronco e infine passate ai rami che vanno attaccati partendo dal basso verso l’alto.

Apriteli tutti uno alla volta, piegandoli all’insù e verso l’esterno: operazione importantissima per evitare buchi e spazi vuoti.

Poi passate alle luci. Fondamentale posizionarle bene: queste vanno distribuite partendo dall’interno del ramo verso l’esterno, in modo da riuscire a nascondere il filo.

Partite sempre dalla base e procedete mano a mano, salendo verso l’estremità superiore.

Capitolo puntale (la stella in cima all’albero). Per assicurarvi che sia dritto, vi consigliamo di utilizzare una canna di plastica e un filo da elettricista; questi due accessori vi serviranno per mantenere ben saldo il vostro puntale alla cima dell’albero.

Ora passiamo alle decorazioni (consigliamo di sceglierle in tono con le luci e il puntale).

Come vanno posizionate? Partite dalle palle più piccole, che vanno messe nella parte superiore, e procedete con le palline più grandi da mettere sui rami più bassi.

Inoltre, le sfere vanno posizionate sia sulla parte esterna del ramo che all’interno, in modo da dare maggiore profondità.

Per completare le decorazioni dell’albero di Natale sono importanti anche le rifiniture, come i capelli d’angelo (le lunghe strisce argentate). Ma qui subentra il vostro gusto.

Albero di Natale 2018 | Addobbi | Consigli

Sono diversi gli stili e le tendenze per il 2018 emersi dalla Christmasworld di Francoforte, una delle fiere più importanti del settore. Eccoli:

In primis il “Rococò” in oro. Adatto a chi non teme di osare, ama il lusso e l’ornamento ad ogni costo. Tanto oro abbinato a toni scuri come il marrone, il blu e il rosso.

Poi lo stile Giapponese. Ci spieghiamo meglio: un design essenziale, curato, pulito. Come abbinarlo all’abbondanza natalizia? Semplice, basta decorare gli spazi con misura e sobrietà, ricorrere a materiali il più possibile naturali dai toni neutri.

Infine lo stile Folk, un tripudio di colori e stili diversi. Un mix di tinte, tessuti, motivi etnici e grafici. Colori vivi come il rosso, il senape e il blu petrolio.

Albero di Natale 2018 | Colori | Consigli

Oltre ai classici oro, rosso e verde (con cui non si sbaglia mai), spazio ad altri due colori. Eccoli:

Rosa. Avete capito bene. Quale tonalità? Rosa shocking, dusty rose, rosa fenicottero, rosa cipria… Un colore che dona grande personalità ad ogni tuo allestimento natalizio.

Colori neutri. Essendo neutri resistono al tempo e alle tendenze. Vanno sempre bene e creano ambienti rilassanti.