Me

Michele Serra: “Qualcuno spieghi alla Isoardi che Salvini non è Fabrizio Corona”

L'editorialista di Repubblica, nella sua Amaca, ha detto la sua sulla modalità "social" con cui la Isoardi ha comunicato la rottura con Salvini

Immagine di copertina
Michele Serra e, sulla destra, il post con cui la Isoardi ha comunicato su Instagram la rottura con Salvini

“Il corpo del Capo, nei secoli, è stato sottoposto a ogni genere di pratica. Venerazione, deificazione, imbalsamazione, regicidio. Mai però era stato postato su Instagram mentre giace con la fidanzata, come due starlette. Nel caso fosse questa, la democrazia, io preferisco il Sacro Romano Impero”.

Martedì 6 novembre, nella sua Amaca, Michele Serra ha detto la sua sulla rottura tra Matteo Salvini ed Elisa Isoardi, e in particolare sulla modalità con cui la fine del fidanzamento è stata resa pubblica dalla conduttrice de La prova del cuoco.

“Non è quello che ci siamo dati a mancarmi, ma quello che avremmo dovuto darci ancora. Gio Evan. Con immenso rispetto dell’amore vero che c’è stato. Grazie Matteo”.

È stata questa la frase con cui Elisa Isoardi ha annunciato sul proprio profilo Instagram la fine ufficiale della sua storia d’amore con Matteo Salvini.

“Non è questa, la democrazia – ha commentato Michele Serra – non sta scritta da nessuna parte, in nessuna Costituzione, neppure nel più scalcinato dei contratti di governo, la familiarità appiccicosa, quotidiana, ruffiana che uomini e donne di potere ci precipitano addosso con la loro febbrile presenza social”.

“Lo staff social di Salvini – prosegue l’editorialista di Repubblica – che è nutrito e, dicono, ferratissimo, chiarisca che il vicepremier non è Fabrizio Corona (anche se le probabilità che Fabrizio Corona diventi almeno vicepremier non sono trascurabili). Spieghi in via riservata alla Isoardi che Salvini, dopotutto, e nonostante se stesso, è pur sempre classe dirigente”.

È stato lo stesso Matteo Salvini, in seguito al post della Isoardi, a replicare alla ex compagna.

“Impegnativa giornata di lavoro in Africa sul fronte immigrazione e sicurezza, ma il telefono dall’Italia mi squilla per altro…Per educazione, carattere e rispetto non ho mai buttato in piazza la mia vita privata, non comincerò a farlo adesso, agli Italiani non interessa. Ho amato, ho perdonato, sicuramente avrò anche commesso degli errori ma ci ho creduto fino in fondo. Peccato, qualcuno aveva altre priorità. Buona vita. Vi voglio bene Amici”, ha scritto su Facebook Salvini, che lascia intendere di averci provato fino alla fine.

In una lunga intervista al settimanale di gossip Chi, in edicola da mercoledì 7 novembre, Elisa Isoardi ha poi spiegato più nel dettaglio i motivi della rottura col ministro dell’Interno.

“Matteo Salvini e io ci siamo lasciati due mesi e mezzo fa – ha detto la Isoardi – Qual è stato il motivo della nostra rottura? La lontananza, causata dai troppi impegni di entrambi”.

Campagna regione lazio