Me

“Ciao principessa”, il saluto della mamma di Aurora, morta a 8 anni per un tumore al cervello

Lottava da 3 anni contro un neuroblastoma. Prima le terapie, poi il miglioramento, infine la crisi negli ultimi giorni. L'addio della madre e della onlus che l'ha seguita all'ospedale di Padova, Team for children

Immagine di copertina
Credits: Team for children/Facebook

Ha lottato con tutte le sue forze Aurora, 8 anni, originaria di Chioggia, che da 3 anni combatteva contro un neuroblastoma, una forma aggressiva che colpisce prevalentemente neonati e bambini sotto i 10 anni. Ma martedì 30 ottobre 2018, all’ospedale di Padova dov’era ricoverata, la piccola non ce l’ha fatta, e la madre e gli operatori le hanno voluto dire addio con un commovente post su Facebook.

La malattia – Nel 2015 Aurora aveva avuto una leggera febbre, con un dolore persistente all’addome, così aveva iniziato la trafila di analisi per arrivare alla terribile diagnosi.

La bambina è stata quindi sottoposta a tutte le terapie necessarie, seguita dal personale del reparto di Oncoematologia pediatrica di Padova e dai volontari della onlus Team for children.

Le cure avevano funzionato, il tumore si era fermato ed era anche regredito. Poi negli ultimi tre mesi la malattia è tornata, e Aurora ha seguito nuove terapie in day hospital.

Fino a metà ottobre, quando le sue condizioni sono peggiorate, e si è reso necessario un nuovo ricovero.

L’addio – La piccola aveva stretto una forte amicizia con i volontari di Team for children. la fondatrice e presidente Chiara Girello Azzena ha condiviso sui social il suo saluto alla piccola, e l’abbraccio virtuale alla madre.

“Siamo tutti distrutti, oggi è una giornata molto triste e non ci sono parole giuste da usare. Aurora era una bimba speciale, sveglia, di quelle che ti entrano nel cuore, e la sua mamma una donna dolcissima, che le è stata sempre accanto nonostante abbia anche un altro figlio piccolo”.

“Lunedì – si legge nel post – ho compreso subito che la situazione era molto grave e sono andata a trovarla per salutarla e per portarle in dono un angelo. Quella seraho pregato per lei e le ho dedicato una preghiera speciale. Fino all’ultimo ho sperato in un miracolo, ma purtroppo non è avvenuto. Di fronte a queste situazioni, non ci sono spiegazioni”.

La mamma, che ha combattuto in questi lunghi anni insieme alla figlia, ha pubblicato su Facebook una foto di Aurora sorridente, e il suo dolce saluto: “Ciao principessa”.