Me

Invita i compagni di classe alla sua festa, ma nessuno si presenta. E la foto del bimbo solo diventa virale

Immagine di copertina

Teddy Mazzini, un bambino americano di sei anni, voleva festeggiare il suo sesto compleanno in pizzeria con i suoi 32 compagni di scuola, ma nessuno si è presentato alla sua festa e lui si è ritrovato da solo al tavolo, circondato da piatti vuoti.

La mamma, una donna dell’Arizona (Stati Uniti), a quel punto gli ha scattato una foto e l’ha pubblicata su Facebook. L’immagine, inviata dalla madre ad un giornalista locale, ha avuto un effetto a sorpresa: non solo è arrivata a decine di lettori, che hanno inondato il piccolo di auguri, ma anche alla squadra dell’NBA Phoenix Suns che ha invitato Teddy a festeggiare il suo compleanno con loro.

La vicenda è stata poi raccontata nei dettagli dalla donna che all’ABC15 ha raccontato che pochissimi genitori avevano risposto all’invito dicendo che non sarebbero riusciti a partecipare, mentre la maggior parte aveva preferito semplicemente ignorare la richiesta.

“Ho chiuso con le feste per un bel po’”, ha commentato con un sorriso la mamma del piccolo Teddy.

C’è anche però chi ha criticato il gesto della madre e non ha apprezzato l’idea della condivisione di un momento simile sui social network.

“Sembra un tentativo per accaparrarsi l’attenzione o la simpatia o i regali, usando i social – ha scritto un utente -. Forse la mamma non ha organizzato bene la festa ed ecco perché nessuno si è presentato… Ha predisposto il figlio al fallimento e poi ha pubblicizzato il tutto, facendolo vergognare ancora di più”.

Un altro utente ha invece scritto: “Qualcosa qui non va. Prima di tutto: perché non ha chiesto una risposta? Mi sembra strano che nessuno abbia partecipato, soprattutto nel caso in cui siano stati invitati 32 bambini e i loro genitori. Non mi piace il fatto che abbia condiviso la foto inviandola ad un giornalista, solo per umiliarlo ancora di più”.

Perché nessuno si è presentato alla festa? Difficile conoscere la verità, quel che è certo è che il piccolo Teddy non avrà preso affatto bene il forfait dei suoi compagni di classe.