Me

Real Madrid, ufficiale: esonerato Lopetegui. Sfumato Conte?

L'ex allenatore del Chelsea potrebbe sedere sulla panchina dei Blancos

Immagine di copertina
L'ex allenatore del Chelsea Antonio Conte

Antonio Conte Real Madrid: già oggi l’annuncio? | Trattativa LIVE | Le ultime notizie

Aggiornamento 29 ottobre ore 21.05 – Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, sembra essere sfumato l’arrivo di Antonio Conte sulla panchina dei Blancos. Per ora la squadra va a Solari, in maniera provvisoria.

Secondo il regolamento federale il Madrid ha due settimane di tempo per contrattare un tecnico in forma definitiva, che sia Solari o un altro.

Restano sul campo i nomi di Roberto Martinez, c.t. spagnolo del Belgio che può liberarsi dalla nazionale, e il Grande Sogno: Josè Mourinho, che però è l’allenatore del Manchester United.

Aggiornamento 29 ottobre ore 21.05 – Ufficiale l’esonero di Lopetegui. Questa la nota del Real Madrid: “Questa decisione, presa con la massima responsabilità, ha il fine di cambiare la dinamica della squadra quando sono ancora raggiungibili tutti gli obiettivi stagionali. La giunta direttiva ritiene che ci sia una grande sproporzione tra la qualità della rosa del Real Madrid, che vanta 8 giocatori candidati al Pallone d’Oro, una cosa senza precedenti nella storia del club, e i risultati ottenuti sinora”.

Aggiornamento 29 ottobre ore 14,45 – Secondo il giornalista Pierluigi Pardo, intervenuto sulle frequenze di Radio24, Conte non sarebbe convinto del passaggio al Real:

 

Aggiornamento 29 ottobre ore 13 – Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, il prossimo allenatore del Madrid sarà Antonio Conte, terzo italiano a sedersi sulla sempre agitata panchina del Bernabeu dopo Fabio Capello e Carlo Ancelotti.

Il suo ingaggio sarà la seconda cosa che annuncerà Perez stasera (la prima è l’esonero di Lopetegui). La riunione alla Casa Blanca è prevista per il tardo pomeriggio di oggi.

Intanto ieri Conte è volato dall’Egitto, dov’era in vacanza, a Londra, per questioni famigliari. Resta da capire se atterrerà a Madrid già stasera o domani, quando dovrebbe essere presentato.

Aggiornamento 29 ottobre ore 12 – Conte è sempre più vicino al Real Madrid. Per il tecnico italiano sarebbe pronto un contratto di tre anni.

Secondo quanto riportano i media spagnoli, sarebbe stato infatti superato l’ostacolo del contratto ancora esistente tra l’allenatore pugliese e il Chelsea, suo ultimo datore di lavoro, e l’ex ct della Nazionale sarebbe già in viaggio verso la Spagna.

Da chiarire però un altro problema. Per molti giornali, lo spogliatoio delle merengues non sarebbe affatto convinto del tecnico italiano. Riuscirà Conte a superare anche questo scoglio?

Real Madrid, arriva Conte?

Cambio sulla panchina del Real Madrid. Il tecnico dei Blancos Lopetegui, secondo quanto riportano diversi media internazionali, è a un passo dall’esonero. Al suo posto è pronto l’ex Chelsea e ct della Nazionale, Antonio Conte.

Cinque sconfitte nelle ultime sette partite e una sola vittoria, contro il Viktoria Plzen in Champions League, ma – sopratutto – l’umiliazione nel Clasico contro il Barcellona (5-1) e il nono posto nella Liga costeranno carissimo all’allenatore spagnolo – arrivato in estate – che però non ha intezione di mollare.

“La situazione si può cambiare, la squadra crescerà, ha vita – le sue parole dopo la sconfitta contro i blaugrana -. Mi sento triste ma ho la forza di continuare a gestire questa squadra, non ho alcun dubbio al riguardo”.

Il presidente del Real Florentino Perez però non la pensa allo stesso modo. Il numero uno del club aveva già intenzione di cacciare il tecnico dopo la sconfitta per 2-1 in casa contro il Levante, poi il “ripensamento” in vista della vicina gara di Champions contro il Plzen.

Nella giornata di oggi (29 ottobre) si riunirà il consiglio direttivo dei Blancos: Lopetegui verrà allontanato e a quel punto si andrà all’assalto del sostituito.

Il nome che sta prendendo sempre più piede è quello di Antonio Conte, vicinissimo ormai a diventare il nuovo allenatore del Real Madrid. Battuta la concorrenza di Santiago Solari. Per l’ex Juventus sarebbe pronto un triennale.