Me

Capelli biondi, tacchi a spillo e pistola: ecco chi è la bodyguard di Meghan Markle

Finora era rimasta in disparte, ma dopo la visita del duca e della duchessa di Sussex alle isole Fiji la poliziotta è uscita allo scoperto

Immagine di copertina
Meghan Markle all'uscita del mercato di Suva, alle isole Fiji, insieme al capo della sicurezza

Capelli biondi, sguardo severo, sempre vestita “in borghese” la poliziotta che si occupa della sicurezza di Meghan Markle finora era rimasta in disparte. La sua presenza è rimasta fino ad oggi “nascosta” anche grazie alla scelta degli abiti quanto più mimetizzati e simili a quelli della duchessa di Sussex.

Ma la guardia del corpo di Meghan è finita sotto i riflettori della stampa internazionale dopo il viaggio reale della coppia alle isole Fiji. In quell’occasione infatti la poliziotta ha dovuto proteggere la duchessa all’uscita dal mercato locale di Suva, dove gli abitanti dell’isola e i fotografi si erano accalcati per accoglierla.

La bodyguard è finita nelle foto insieme a Meghan Markle durante il tour reale nel Pacifico, ora si è quindi scoperto chi si occupa di proteggere l’ex attrice statunitense, moglie del principe Harry al quarto mese di gravidanza.

La poliziotta bionda vigila sempre su Meghan Markle con la pistola sempre a portata di mano. Il nome per motivi di sicurezza è segreto, ma la donna secondo fonti certe sarebbe a capo del team di sicurezza di Meghan e Harry da due mesi. Da quando il sergente Bill Renshaw, storica guardia del corpo del principe, è andato in pensione dopo 30 anni di servizio.

Il tabloid britannico Daily Mail ha raccolto qualche informazione in più dalla Polizia, la quale ha fatto sapere che “è presente un certo numero di agenti femminili all’interno del Royalty and Specialist Protection Command, incluso un ispettore attualmente impiegato in Australia”.

Kensington Palace non ha ancora rilasciato conferme ufficiali a tal proposito.

Meghan Markle con la scelta di una donna al suo fianco come guardia del corpo porta avanti la sua “rivoluzione femminista” all’interno della royal family.

Meghan Markle incinta

Il 15 ottobre 2018 è stata annunciata la gravidanza di Meghan Markle. L’ex attrice e il principe Harry aspettano un figlio che nascerà nella primavera 2019.

La coppia, convolata a nozze lo scorso 19 maggio, ha comunicato ufficialmente che la duchessa di Sussex è in dolce attesa. Il bebè dovrebbe nascere nella primavera del 2019.

L’annuncio arriva nel giorno in cui la coppia è arrivata in Australia per un tour di due settimane, in cui presenzieranno agli Invictus Games, i giochi sportivi in 11 specialità per veterani e reduci rimasti feriti in guerra.

L’account Instagram della famiglia reale ha comunicato la notizia in un post: “Il duca e la duchessa di Sussex sono lieti di annunciare che la duchessa aspetta un bambino per la primavera del 2019.

La famiglia reale ha apprezzato il supporto ricevuto dalle persone di tutto il mondo fin da quando è stato celebrato il matrimonio, ed è felicissima di poter condividere questa lieta notizia con il pubblico”.

Le voci di una gravidanza della duchessa di Sussex si succedevano da settimane e in occasione del matrimonio della cugina di Harry, Eugenia di York, che si è tenuto venerdì 13 ottobre, si erano fatte più insistenti. La futura mamma al matrimonio indossava un cappottino coprente e sbottonato, che non si è mai tolta.

La notizia è stata annunciata ai familiari più stretti proprio al matrimonio, nel castello di Windsor.

Kensington Palace ha fatto sapere che la regina è “deliziata” e anche la madre di Meghan, Doria Ragland, ha detto di essere “molto felice” e che attende con impazienza la nascita del suo primo nipote.

Il futuro figlio di Harry e Meghan sarà settimo in linea di successione al trono inglese.

Il figlio di Harry e Meghan potrebbe non essere “Altezza reale”: ecco i requisiti per ottenere un titolo nobiliare

Come sempre il pallino è in mano della regina Elisabetta. Sarà lei a decidere se questo nuovo royal baby, figlio dei duchi di Sussex, sarà Altezza Reale, principe, principessa, Lady o Lord. Le lettere patenti (documento con cui il sovrano conferisce la nobiltà di una persona) emesse nel 1917 da re Giorgio V, tris-nonno di William e Harry, dettano le regole.