Me

Nel 2022 salperà Titanic II: stesso itinerario e numero di passeggeri, ma più scialuppe di salvataggio

Ad annunciarlo la compagnia costruttrice. Una copia fedele anche negli interni

Immagine di copertina
Titanic II

La storia del Titanic non morirà mai, soprattutto perché nel 2022 salperà la sua replica: il Titanic II.  Dopo anni di progettazione e costruzione, la Titanic II è pronto ad affrontare il suo primo viaggio. Ad annunciarlo è stata la ditta costruttrice: la Blue Star Line.

Secondo Usa Today, accoglierà 2400 passeggeri e 900 membri dell’equipaggio, cifra che si avvicina di molto agli ospiti che trasportava il vero Titanic quando affondò nel 1912.

Questa volta però la nave includerà anche un numero congruo di scialuppe di salvataggio, di giubbotti e tutti i sistemi di sicurezza necessari.

Il direttore marketing della compagnia, James McDonald, ha dichiarato: “Il nuovo Titanic avrà moderne procedure di evacuazione, controlli satellitari, sistemi di navigazione, radar digitali e tutto cioè che ci aspetta da una nave del XXI secolo”.

Ma le sorprese non finiscono qui: il Titanic II seguirà lo stesso itinerario pianificato dal Titanic originale. La crociera partirà per un viaggio di due settimane: con i primi sette giorni di navigazione tra Southampton e New York, mentre la seconda settimana porterà i passeggeri a Dubai.

La costruzione della replica è stata piuttosto complicata. Il magnate australiano Clive Palmer, presidente di Blue Star Line, aveva annunciato il progetto nel 2012 indicando il 2016 come anno di conclusione dei lavori. Ma la realizzazione si è rivelata più lunga e complessa del previsto e la società ha dovuto posporre la data di battesimo della nave.

L’imbarcazione avrà tre piani e le 840 cabine assicureranno un viaggio confortevole e tranquillo. Gli interni riproducono quelli del primo Titanic. Insomma sarà un’esperienza unica per i fortunati che riusciranno a prenotare un posto sulla crociera.