Me

Baby George come Billy Elliott: il figlio di William e Kate sta prendendo lezioni di ballo

Secondo il principe William, il figlio ha ereditato la passione per il ballo da lady Diana

Immagine di copertina

Il principe William ha svelato un curioso dettaglio sul figlio George durante un ricevimento a Kensington Palace dedicato agli adolescenti e contro il bullismo.

Il duca ha raccontato a un ballerino di 14 anni molto attivo nella lotta al bullismo che il figlio di 5 anni prende lezioni di danza.

“George sta anche imparando a ballare e lo adora”, ha raccontato il principe William in un video condiviso da Kensington Palace.

Il principe potrebbe aver ereditato quella passione dalla sua defunta nonna, la principessa Diana, secondo quanto affermato dal padre.

“Mia madre ballava sempre, adorava ballare”, ha raccontato il principe William al 14enne, dandogli anche qualche consiglio.  “Se ballare è qualcosa che ami, allora fai ciò che ami. Non permettere a nessun altro di dirti che non è così. Continua a ballare”.

Il principe George ha scoperto le sue abilità di balletto mentre era a scuola: nella scuola che frequenta, infatti, è previsto anche una lezione di balletto di 35 minuti ogni settimana,  accompagnata da un pianista che suona dal vivo per gli alunni.

Il curriculum della scuola segue il programma di Pre-Primary in Dance Academy of Dance Royal, pensato per sviluppare le abilità fisiche, la resistenza, la creatività e la musicalità degli studenti.

Parlando ancora con il ballerino di 14 anni, il principe ha chiesto che tipo di danza preferisse e lo ha incoraggiato a continuare ad allenarsi per migliorare la sua tecnica senza curarsi del pensiero degli altri.

Il principe William ha anche ricordato quando la madre Diana incontrò il presidente Ronald Reagan e sua moglie, Nancy, alla Casa Bianca nel 1985, entrando in sala da ballo con l’attore John Travolta.

Travolta di recente ha ricordato quello stesso, famoso episodio, affermando che “non lo dimenticherà mai”.

“Non mi aspettavo di ballare con Lady Diana, ed è stata la moglie del presidente, Nancy Reagan, a dire: ‘È un suo desiderio'” ha ricordato l’attore.

“A mezzanotte, le ho toccato la spalla, e ho dovuto dire: 1Ti andrebbe di ballare?’ Lei si è voltata e abbiamo ballato per 15 minuti”.