Me

Ulisse il piacere della scoperta: Alberto Angela ogni sabato sera su Rai 1

Gli argomenti delle 4 puntate sono: il Rinascimento, la vita e la figura di Cleopatra, la Shoah da una prospettiva insolita e la vita della principessa Sissi

Immagine di copertina

Ogni sabato sera su Rai 1 alle 21,15 Alberto Angela conduce Ulisse il piacere della scoperta. Dopo il grande successo delle stagioni passate, torna il programma di divulgazione dedicato alla storia, all’arte e alla cultura.

Il programma si articola in 4 puntate nelle quali il conduttore sviluppa un racconto storico, archeologico, divulgativo, con la presenza di alcuni protagonisti della scena culturale o artistica italiana. La regia è di Gabriele Cipollitti.

Ad aprire il ciclo di puntate di Ulisse il piacere della scoperta, è stato lo speciale “Stanotte a Pompei”, andato in onda il 22 settembre alle 21.15. Le 4 puntate regolari partiranno da sabato 29 settembre 2018.

Nelle 4 puntate delle prossime settimane Alberto Angela è accompagnato da Gigi Proietti e Luca Ward, attore e doppiatore che sarà la voce narrante del programma.

Dopo anni di solido successo su Rai 3, Angela con il suo format Ulisse il piacere della scoperta è pronto a passare alla prima serata di Rai 1.

“Prendo questo impegno con umiltà. Come tutti, sin da bambino vedevo i grandi programmi del sabato sera con Corrado, Walter Chiari, Mina, la Carrà. Trovarmi adesso al loro posto mi colpisce molto e sento il peso della responsabilità“, ha dichiarato Alberto Angela in un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni.

“Nel servizio pubblico ci devono essere cultura e qualità. E il fatto che siano il sabato sera è un bel segnale per tutti. Chiaramente è anche una sfida”, commenta il conduttore.

Gli argomenti delle 4 puntate sono: il Rinascimento attraverso la Cappella Sistina, la vita e la figura di Cleopatra, la Shoah da una prospettiva insolita e la vita della principessa Sissi.

Puntata del 13 ottobre 2018: Shoah

La terza puntata si intitolerà “Viaggio senza ritorno” e parlerà del rastrellamento dei nazisti del quartiere ebraico di Roma.

“Parlare di memoria e far comprendere quanto è accaduto è un esercizio difficile i cui risultati sono però visibili per chi guarda la puntata – le parole di Ruth Dureghello, presidente della Comunità ebraica di Roma -. Grazie ad Ulisse e alla Rai che hanno scelto di ricordare così il 75esimo anniversario della deportazione degli ebrei di Roma”.

Il 16 ottobre 1943 le truppe tedesche rastrellarono 689 donne, 363 uomini e 207 tra bambini e bambine quasi tutti appartenenti alla comunità ebraica: 1023 persone vennero deportate direttamente nel campo di sterminio di Auschwitz-Birchenau. Solo in 16 sopravvissero.

Puntata del 6 ottobre 2018: Cleopatra

La seconda puntata ripercorre la vita dell’ultima regina d’Egitto e la storia politica del suo impero. Una donna di potere, ma anche fragile. Il racconto parte dal Colosseo, per poi recarsi nell’antico Egitto e nell’antica Roma e far tappa al Museo Egizio di Torino. Cleopatra fu una figura fondamentale nel passaggio tra la fine della repubblica di Roma e la nascita dell’Impero.

Ad affiancare Alberto Angela di nuovo Gigi Proietti e Luca Ward, voce narrante della serie. Ospiti d’eccezione i 2Cellos che suoneranno nel Colosseo.

Una piccola anticipazione in questo video:

Puntata del 29 settembre 2018: La cappella Sistina

In onda un grande viaggio nella Cappella Sistina, con la prima puntata di Ulisse. In scena i capolavori di Michelangelo da vicino. E non solo. “Considereremo la Cappella Sistina un grande vascello per esplorare il Rinascimento. Un momento di grazia dell’umanità che è durato pochissimo e che la Cappella Sistina può aiutarci a capire. È stata realizzata in quei decenni e ha “respirato” tutte le grandi vicende che hanno scosso quell’epoca. Attraverso le loro opere, ascolteremo Michelangelo, Raffaello, Botticelli, Pinturicchio, Perugino, e tutti gli altri grandi artisti (e i papi) che hanno portato alla sua realizzazione: in fondo ci descrivono il Rinasciment”, ha scritto il conduttore Alberto Angela.

Questa è la prima di una nuova serie di puntate di Ulisse che da 18 anni va di sabato. Questa volta però non più su Rai Tre ma su Rai Uno. Il programma non cambia. Ha sempre la stessa filosofia, quella di regalare e di assaporare il piacere della scoperta.

Ci sono alcuni miglioramenti e cambiamenti. A cominciare dalla definizione in 4K dell’immagine e due nuovi compagni di viaggio. Gigi Proietti e Luca Ward la nuova “voce”. In questa puntata avremo anche la partecipazione di Enrico Lo Verso, nel ruolo di Michelangelo.

Puntata del 22 settembre 2018: speciale “Stanotte a Pompei”

4 milioni e 200mila spettatori per “Stanotte a Pompei” con il 24,3 per cento, vincendo la prima serata.

Il racconto di Alberto Angela inizia nelle ore antecedenti la catastrofe, a Pompei, nel 79 d.C., la notte prima dell’eruzione. Minuto per minuto, il programma ha seguito la tragedia raccontando le reazioni, le emozioni, la fuga.

La puntata è ambientata in notturna tra Pompei, Ercolano, Stabia, Oplonti e il golfo di Napoli. Ad accompagnare Angela degli ospiti illustri, come Plinio il Giovane, testimone della tragedia, interpretato da Giancarlo Giannini.

Chi è Edoardo, il figlio di Alberto Angela che sta spopolando sul web