Me

Palio di Siena straordinario, si corre il 20 ottobre | Contrade | Programma | Regolamento

Immagine di copertina

Ora è ufficiale: il 20 ottobre 2018 si correrà il Palio di Siena straordinario, dedicato al centenario della fine della Prima Guerra Mondiale.

Dopo la seduta d’urgenza del Consiglio Comunale senese di venerdì 14 settembre alle ore 18,30, la proposta di delibera è stata approvata.

Il 20 ottobre si correrà quindi il terzo palio del 2018 (qui quello del 2 luglio; qui quello del 16 agosto). Una possibilità concretizzatasi nella notte di martedì 11 settembre, grazie al sì di dieci contrade.

> QUI DOVE VEDERE IL PALIO DI SIENA STRAORDINARIO

> QUI LA NOSTRA DIRETTA DEL PALIO DI SIENA STRAORDINARIO

La proposta era giunta in Palazzo Pubblico lo scorso 23 agosto, quando Assoarma – associazione che riunisce tutte le associazioni legate a esercito e forze dell’ordine – ha inoltrato alla giunta comunale la richiesta di effettuare un Palio Straordinario per il Centenario della Prima Guerra Mondiale.

Dato il sì delle contrade, la parola- secondo quanto recita l’articolo 2 del Regolamento del Palio – è passata al consiglio comunale.

Il rettore del Magistrato delle Contrade, Pierluigi Millozzi, infatti ha trasmesso l’esito della votazione nelle diciassette Contrade al Sindaco di Siena, Luigi De Mossi, che a sua volta ha contattato il presidente del consiglio comunale, Marco Falorni, per convocare d’urgenza il consiglio comunale.

Palio di Siena Straordinario | Il programma 

Previsite: 10 ottobre (qualora servisse anche l’11)

Presentazione drappellone: 14 ottobre ore 17.15

Prove regolamentate: 16 ottobre ore 10.00 e 17.00

Gara: 20 ottobre ore 17.00

Chi correrà il Palio di Siena straordinario

Chi correrà il Palio di Siena straordinario

Sono dieci le contrade estratte per correre il Palio di Siena straordinario. Si tratta di:

  • Torre
  • Lupa
  • Chiocciola
  • Oca
  • Drago
  • Tartuca
  • Selva
  • Civetta
  • Nicchio
  • Giraffa

Sono quindi due le coppie di rivali in campo: Torre e Oca; Chiocciola e Tartuca.

Diverso il metodo di estrazione: trattandosi di una Carriera straordinaria, è stato il sindaco Luigi De Mossi a estrarre la prima Contrada: la Torre, il cui capitano ha estratto la Lupa, e così di seguito fino alla decima.

LEGGI ANCHE: PALIO DI SIENA: STORIA, CURIOSITA’, TRADIZIONI E REGOLE