Me

“Il principe Carlo ha avuto 20 donne in 10 anni”: clamorosa rivelazione di Netflix

Il documentario The Royal House of Windsor rivela particolari finora sconosciuti della vita sentimentale del principe Carlo

Immagine di copertina
Il principe Carlo e sua moglie Camilla Parker Bowles

Una storia d’amore tormentata, e una reazione da “libertino” per superare il dolore e provare a ripartire.

È ciò che ruota attorno alla relazione tra il principe Carlo e l’attuale moglie Camilla Parker Bowles, e che è stato svelato dal documentario The Royal House of Windsor, realizzato da Netflix.

Carlo era innamorato di Camilla già in giovane età, ma diversi ostacoli impedivano il coronamento di questo amore. Primo fra tutti, il passato della duchessa di Cornovaglia, ritenuta dalla famiglia reale inadatta a Carlo.

Camilla, infatti, aveva avuto alcuni relazioni burrascose e non era vergine.

A causa dell’impossibilità di stare accanto alla donna che amava, Carlo, secondo quanto rivelato dal documentario di Netflix, ha avuto per alcuni anni una vita sentimentale molto attiva, quasi sregolata per i canoni austeri della famiglia reale britannica.

Il principe frequentò 20 donne in 10 anni, prima di iniziare la relazione che l’avrebbe poi portato al matrimonio con Lady Diana, madre dei suoi due figli William e Harry.

Un matrimonio che durò alcuni anni ma che termino con il divorzio nel 1996. Un anno prima, era stata Camilla a separarsi dal marito.

Una serie di eventi che portò, col tempo, a un riavvicinamento tra i due, che si rimisero insieme per poi sposarsi nel 2005.

Nelle ultime settimane sono circolate anche altre rivelazioni sulla vita personale del principe Carlo.

Il biografo Andrew Morton nel suo libro “Diana: Her True Story” ha svelato il motivo che ha provocato il divorzio tra l’erede al trono britannico e Lady Diana.

Quello che sostiene Morton confermerebbe quello che dichiarò Lady D in un’intervista nel 1991. La principessa aveva infatti dichiarato che la crisi con il marito era iniziata proprio dopo la nascita del secondogenito Harry.

Il principe Carlo quando scoprì il sesso del secondo figlio esclamò: “Oh mio Dio è un maschio”. Secondo Morton questa frase segnò il preludio della fine del matrimonio con Lady Diana.

Quindi il Principe voleva una femmina, ma non solo. Secondo quanto si legge nella biografia di Diana, Carlo ebbe anche da ridire sul colore dei capelli del piccolo Harry: “Ha anche i capelli rossi”.

Andrew Morton scrive che Diana ha cercato di mantenere segreto che Harry fosse un maschio fino ai giorni precedenti la nascita. Questo proprio perché era a conoscenza del desiderio di Carlo di avere una figlia femmina.