Me

Trump su Putin: “È probabile che sia coinvolto in omicidi e avvelenamenti”

Il presidente Usa, in una lunga intervista alla CBS, ha però ribadito di avere fiducia nel suo omologo russo

Immagine di copertina
Donald Trump e Vladimir Putin

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha detto in un’intervista trasmessa domenica 14 ottobre dalla CBS che il presidente russo Vladimir Putin “è probabilmente coinvolto in omicidi e avvelenamenti”.

Trump ha comunque precisato che continua ad avere fiducia in Putin. “Probabilmente è stato coinvolto in questi fatti – ha detto Trump – però ho fiducia, e comunque nulla di tutto ciò è avvenuto nel nostro paese”.

“Penso di essere stato molto duro con lui” ha detto Trump riferendosi al summit con Putin in cui il tycoon ha rifiutato di riconoscere che la Russia ha interferito nelle elezioni presidenziali del 2016.

“È stato un incontro molto difficile e molto bello”, ha detto Trump al giornalista della CBS.

Trump ha parlato anche dei rapporti con la Corea del Nord e la Cina.

“Penso, francamente, che la Cina sia un problema più grande rispetto alla Russia”, ha detto il presidente degli Stati Uniti.

Quanto alla Corea del Nord, Trump ha detto di essere a conoscenza delle violazioni dei diritti umani da parte di Kim, ma che i suoi sforzi diplomatici hanno ridotto le minacce agli Stati Uniti.

Riguardo alla Cina, il presidente Usa ha detto che potrebbe imporre nuovi dazi. “Non sto cercando di spingere la Cina verso una crisi economica – ha detto – ma Xi Jinping, con il quale ho un buon rapporto, deve capire che le relazioni commerciali tra i nostri due stati devono essere più equilibrate. Non si poteva proseguire nella situazione precedente”.

Alla domanda se si sarebbe impegnato ad astenersi dall’interferire nell’indagine de procuratore speciale Robert Mueller, Trump ha dichiarato: “Non ho intenzione di farlo, anche se penso che sia un’indagine ingiusta”.

“Non c’è stata nessuna collusione da parte mia con la Russia”  ha aggiunto.

“Non mi fido di tutti alla Casa Bianca”, ha dichiarato inoltre Trump. “Questo è un posto pieno di malelingue, c’è chi ti parla dietro le spalle ma io mi trovo comunque bene”.

Il giornalista della CBS ha incalzato il presidente Usa anche sul tema del cambiamento climatico. “Non sottovaluto il problema – ha commentato Trump – ma non voglio spendere miliardi di dollari e perdere milioni di posti di lavoro”.

“Non nego le questioni legate al cambiamento climatico – ha aggiunto – ma è un tema da cui si parla da decenni. In passato abbiamo avuto uragani con un impatto ben maggiore rispetto a Michael. E gli scienziati in ogni caso non sempre sono neutrali, ma a volte fanno politica”.

Sul caso Kavanaugh, Trump ha dichiarato: “Il modo in cui ora è stato trattato avrà un impatto nelle elezioni di midterm. La cosa è già visibile nei sondaggi”.