Me

Roma, in metro senza biglietto: calci e pugni al controllore e ruba la pistola alla guardia

Alla stazione della metropolitana di Termini, la fermata centrale e più trafficata per il trasporto pubblico romano, si è verificata l'aggressione in pieno giorno

Immagine di copertina
La stazione della metropolitana Termini, a Roma

Ennesima aggressione a Roma, questa volta alla stazione della metropolitana di Termini, la più trafficata della Capitale nonché punto di ricongiungimento di tutte le linee. termini roma aggressione metro

L’aggressore è un ragazzo di 19 anni che dopo aver tentato di superare i tornelli della metropolitana senza biglietto è stato bloccato dai controllori Atac.

Il giovane ha risposto con calci e pugni. In aiuto del controllore è giunto il vigilante dell’Italpol, ma anche lui è stato aggredito.

Il 19enne, nato in Ghana e a Roma senza fissa dimora, ha provato a superare i tornelli della linea B senza titolo di viaggio domenica 14 ottobre verso le 10.30 del mattino.

Il giovane ghanese ha anche tentato di rubare la pistola d’ordinanza in possesso dell’uomo della vigilanza.

L’uomo è stato bloccato dai militari e poi arrestato dagli uomini dell’Arma con l’accusa di violenza e resistenza a incaricato di pubblico ufficiale.

Il controllore di Atac è rimasto ferito ed è stato portato in ospedale, refertato con 5 giorni di prognosi.

termini roma aggressione metro